7. JOHN LITHGOW (BOMBSHELL)

Per il veterano John Lithgow potrebbe arrivare la 3a nomination della sua carriera grazie alla pellicola Bombshell in cui interpreta il gigante della Fox News Roger Ailes, travolto da un’ondata di denunce di molestie da parte di diversi membri del personale femminile che nel film svelano la natura dei loro rapporti professionali con il fondatore dell’emittente televisiva. Ha ottenuto le prime due nomination sempre nella categoria supporter: nel 1983 con il film Il mondo secondo Garp e nel 1984 con Voglia di Tenerezza.

John Lithgow

6. JOE PESCI (THE IRISHMAN)

Sono passati ben 28 anni dall’Oscar vinto come supporter per il cult movie Quei Bravi Ragazzi, da allora Joe Pesci non è mai riuscito a conquistare la 3a nomination della sua carriera (la prima è arrivata nel 1981 con un film sempre di Scorsese Toro Scatenato). Quest’anno potrebbe essere la volta buona grazie alla sua interpretazione nei panni di Russell Bufalino nell’atteso The Irishman.

Joe Pesci The Irishman

5. WILLEM DAFOE (THE LIGHTHOUSE)

Il suo straordinario lavoro nel film The Lighthouse di Robert Eggers, premiato al Festival di Cannes con il prestigioso FIPRESCI, che finora gli ha fatto guadagnare una nomination ai Gotham Awards, potrebbe aiutarlo a conquistare la 5a nomination della sua carriera, dopo esserci andato molto vicino nel 2018 sempre nella categoria supporter grazie alla pellicola The Florida Project.

Willem Dafoe Oscars 2020

4. ANTHONY HOPKINS (I DUE PAPI)

Grazie al ruolo di Papa Benedetto Ratzinger nel film di Fernando Mereilles, I due Papi, Anthony Hopkins, a distanza di 28 anni dal suo meritatissimo Oscar nei panni di Hannibal Lecter nel thriller Il silenzio degli innocenti, potrebbe avvicinarsi alla sua 5a nomination agli Oscar (la seconda come supporter dopo la candidatura per Amistad nel 1998).

Anthony Hopkins Oscars 2020

3. TOM HANKS (A BEAUTIFUL DAY IN THE NEIGHBORHOOD)

Per la sua interpretazione nella pellicola di Marielle Heller, A Beautiful Day in the Neighborhood, presentata con successo all’ultimo Toronto International Film Festival, il due volte premio Oscar Tom Hanks potrebbe conquistare la sua 6a nomination, interpretando l’amatissima icona televisiva Fred Rogers. 

tom hanks 2020 oscar

2. AL PACINO (THE IRISHMAN)

Dopo la vittoria agli Hollywood Film Awards come miglior attore non protagonista per The Irishman, si è consolidata per Al Pacino la possibilità di conquistare la 9a nomination della sua carriera. Tutto merito della sua incredibile interpretazione nei panni di Jimmy Hoffa nell’ultimo film di Martin Scorsese.

Al Pacino Oscars 2020

1. BRAD PITT (C’ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD)

Resta saldo al primo posto Brad Pitt che per il suo ruolo di stuntman della Hollywood della fine degli anni 60′ nel film di Quentin Tarantino C’era una volta a Hollywood potrebbe conquistare il primo Oscar come attore, nonché la 4a candidatura della sua carriera (la seconda come supporter dopo quella nel 1996 per L’ esercito delle 12 scimmie). Pitt ha all’attivo come produttore 1 Oscar per il film 12 anni schiavo più di 2 nomination per i film La grande scommessa e MoneyBall. 

Brad Pitt Oscars 2020