1. RENEE ZELLWEGER (JUDY)

Resta saldamente in testa tra le previsioni Renée Zellweger per la sua interpretazione nel biopic Judy, sulla vita artistica e privata della famosa attrice Judy Garland, dopo il forte apprezzamento della critica alla prima proiezione al Toronto International Film Festival. Si tratta della sua 4 nomination agli Oscar dopo aver vinto l’ambita statuetta come supporter nel 2004 per Ritorno a Could Mountain.

WINNERS: SAG, Golden Globe, Critics Choice Award,National Board of Review, Hollywood Film Award, il Desert Palm Achievement Award al Palm Springs International Film Festival, il British Independent Film Award, l’Atlanta Film Critics Circle Award, Las Vegas Film Critics Award, Southeastern Film Critics Association Awards, Phoenix Film Critics Society Awards, Houston Film Critics Society Award, Hollywood Critics Association Award, Iowa Film Critics Association Award.

Best Actress 2020

2. SCARLETT JOHANSSON (MARRIAGE STORY)

Scarlett Johansson conquista la prima nomination all’Oscar dopo esserci andata molto vicina nel 2003 con il film Lost in Translation di Sofia Coppola che le fece guadagnare una nomination ai Golden Globe, ai Critics Choice Awards e ai BAFTA. Tutto merito della sua interpretazione nell’ultimo film di Noah Baumbach, Marriage Story, presentato con successo all’ultimo Festival di Venezia.

WINNERS: Satellite Awards, Detroit Film Critics Society Awards, miglior attrice al Santa Barbara Film Festival, St.Louis Film Critics Association Award, Dallas Fort-Worth Film Critics Association Awards, Vancouver Film Critics Circle Awards, Nevada Film Critics Society Award,Utah Film Critics Association Award,On Line Association of Female Film Critics Award,Florida Film Critics Circle Award,Greater Western New York Film Critics Association Award, Denver Film Critics Society Award

Scarlett Johansson

3. SAOIRSE RONAN (PICCOLE DONNE)

Grazie al ruolo di Jo March nel 7° adattamento cinematografico di uno dei grandi classici della letteratura americana, Piccole donne di Louisa May Alcott, firmato dalla regista candidata all’Oscar per Lady Bird, Greta Gerwig, la Ronan è riuscita a conquistare la 4a nomination della sua carriera. Con la sua assenza ai SAG awards e più in generale il suo magro bottino, in termini di premi, durante l’awards season ha lasciato supporre una possibile esclusione, eppure alla fine ce l’ha fatta!

WINNERS: Boston Society of Film Critics Award, AACTA International Award

saoirse ronan little women

4. CHARLIZE THERON (BOMBSHELL)

Dopo i primi screenings è apparso chiaro a tutti che Charlize Theron quest’anno avrebbe avuto molte chance di conquistare la 3a nomination all’Oscar della sua carriera, è così è stato! Ritorna tra i protagonisti della Notte degli Oscars dopo averlo vinto nel 2004 come miglior attrice per Monster (la seconda nomination è arrrivata per il film North Country). In Bombshell interpreta una delle redattrici che denunciò per molestie sessuali il gigante della Fox News Roger Ailes.

WINNERS: Spotlight Award al Palm Springs International Film Festival, North Texas Film Critics Association Award, Nevada Film Critics Society Award

Charlize Theron Bombshell

5. CYNTHIA ERIVO (HARRIET)

Cyntia Erivo per la sua interpretazione nel biopic sulla figura leggendaria Harriet Tubman (Harriet) conquista meritatamente la prima nomination all’Oscar della sua carriera. Una prova d’attrice che non è passata inosservata: dalla fuga dalle piantagioni a eroe nazionale per aver liberato centinaia di schiavi e cambiato il corso della storia grazie al suo coraggio, alla sua tenacia e al suo ingegno. Una nomination attesa ma non prevedibile dato che ha vinto solo alcuni premi come miglior attrice esordiente, ma potendo invece fare affidamento sulla nomination ai riconoscimenti chiave dell’awards season come il Golden Globe, il SAG Award e il Critics Choice Award.

WINNERS: Breakthrough Performance al Palm Springs Film Festival (miglior attrice esordiente), l’Hollywood Film Award (miglior attrice esordiente)

Harriet film