AGGIORNAMENTO: Oscar 2022: i 25 film da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Annunciati i verdetti dei Phoenix Critics Circle Awards (da non confondere con i Phoenix Critics Society Awards) i riconoscimenti con cui critici e giornalisti della Phoenix Film Foundation eleggono ogni anno le migliori produzioni e performance cinematografiche della stagione.

Nella storia di questo “giovane” premio su 7 edizioni (è stato creato nel 2014) 5 volte il vincitore della categoria Miglior film ha successivamente conquistato anche l’Oscar come Best Picture: 2014 (Birdman), 2015 (Spotlight), 2016 (Moonlight), 2017 (The Shape of Water), 2019 (Parasite).

Inoltre lo scorso anno 5 verdetti dei PCC Awards sono stati confermati agli Oscar: miglior regia (Nomadland), miglior colonna sonora, miglior film d’animazione (Soul), miglior attore non protagonista (Daniel Kaluuya per Judas and the Black Messiah) e miglior attrice non protagonista (Yuh-Jung Youn per Minari).

A conquistare il maggior numero di premi è stato il favorito dell’Awards Race di quest’anno: Il potere del cane di Jane Campion che ha vinto ben 5 riconoscimenti nelle categorie miglior film, miglior regia, miglior attore (Benedict Cumberbatch), miglior colonna sonora (Jonny Greenwood) e miglior attrice non protagonista (Kristen Dunst), attestandosi come la pellicola più premiata dell’anno.

Segue con 2 premi la pellicola omaggio di Paul Thomas Anderson agli albori della San Fernando Valley dal titolo Licorice Pizza che ha vinto non solo nella categoria miglior commedia ma anche in quella con cui parte favorito ai prossimi Oscar e cioè miglior script originale dopo aver già conquistato il New York Film Critics Circle Award, l’Atlanta Film Critics Circle Award, il New Mexico Film Critics Award, il Southeastern Film Critics Association Award e il Chicago Film Critics Association Award.

Tra i verdetti interessanti oltre alle conferme nelle categorie: Miglior film d’animazione, laddove ha vinto il pluripremiato I Mitchell contro le macchine (snobbato stranamente dai Golden Globe), e Miglior documentario il cui premio è stato conquistato dal doc in pole position per gli Oscar Summer of Soul già vincitore di 6 Critics Choice Documentary Awards, si fa notare quello della categoria Miglior attore non protagonista assegnato a Mike Faist che per la sua apprezzata prova nel musical West Side Story ha vinto il suo primo premio di stagione.

Infine nella categoria Miglior Attrice Kristen Stewart nei panni di Lady D. nell’anti-biopic di Pablo Larrain, Spencer, ha vinto il suo 14° esimo premio: dal Performer Tribute ai Gotham Awards al Philadelphia Film Critics Award, distaccandosi notevolmente dalle sue rivali e attestandosi come la favorita da battere ai prossimi Oscar.

Ecco la lista di tutti i vincitori dei Phoenix Critics Circle Awards:

FONTE: PCC

APPROFONDIMENTO:

Awards Table 2021/2022: tutti i premi della stagione cinematografica

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Regia

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice non protagonista

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore non protagonista

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film d’animazione

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film internazionale

Oscar 2022: i doc favoriti nella categoria Miglior documentario