1.NOMADLAND

diretto da Chloé Zhao

Dopo aver conquistato il Leone d’oro all’ultimo Festival di Venezia e il People Choice Award al Toronto International Film Festival, il road movie di Chloé Zhao, Nomadland, ha letteralmente dominato l’Awards Season attestandosi come il principale competitor da battere per la corsa agli Oscar 2021. Tratto dal romanzo di successo di Jessica Bruder: Nomadland, Surviving America in The twenty-first century, la pellicola vede al centro della vicenda una donna (Frances McDormand) che dopo aver perso tutto nella Grande Recessione cerca di trasformare il suo fallimento in un’occasione di rinascita.

6 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, regia, attrice, adattamento, fotografia, montaggio.

A SORPRESA: nessuna sorpresa per le nominations rispetto ai verdetti dell’Awards Table

FAVORITO: miglior film, miglior regia, miglior adattamento, miglior fotografia

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 1° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 4 Boston Society of Film Critics Awards, 1 British Independent Film Award (miglior film internazionale), 7 Chicago Film Critics Association Awards, 6 Florida Film Critics Circle Awards, 2 Gotham Awards, 6 Greater Western New York Film Critics Association Awards, 6 Indiana Film Journalists Association Awards, 2 Los Angeles Film Critics Association Awards, 5 Music City Film Critics Association Awards, 3 Sunset Film Circle Awards, 6 Chicago Indie Critics Awards, 6 North Carolina Film Critics Association Awards, 9 Alliance of Women Film Journalists Awards (EDA), 6 Columbus Film Critics Association Awards, 6 North Dakota Film Society Awards, 5 San Diego Film Critics Society Awards, 7 St. Louis Film Critics Association Awards, 5 London Critics Circle Film Awards, 7 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards, 6 Online Film Critics Society Awards, 5 Independent Spirit Awards, USC Libraries Scripter Award (miglior adattamento), 8 Satellite Awards, 6 Hollywood Critics Association Film Awards, 4 Golden Globe, 1 SAG Award, 6 Seattle Film Critics Society Awards, 6 Critics’ Choice Awards, 6 Australian Academy of Cinema & Television Arts International Awards, 3 Vancouver Film Critics Circle Awards, 5 Online Association of Female Critics Awards, 1 Golden Reel Award (MPSE), 1 Set Decorators Society of America Award, Producers Guild of America Award, 7 BAFTA, DGA Award, 1 American Society of Cinematographers Award, Eddie Award

WINNERS: 6 Boston Online Film Critics Association Awards (miglior attrice, miglior regia, miglior fotografia, miglior montaggio, miglior film, top 10 Best Films of the year), 3 Boston Society of Film Critics Awards (miglior film, miglior regia, miglior fotografia), 1° posto al Camerimage (miglior fotografia), 2 Florida Film Critics Circle Awards (miglior attrice, miglior regia), 3 Indiana Film Journalists Association Awards (miglior adattamento, miglior attrice, miglior film), 1 Los Angeles Film Critics Association Award (miglior regia), 1 New York Film Critics Circle Award (miglior regia), 1 SFFILM Award Night (miglior regia), 6 Greater Western New York Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior adattamento, miglior fotografia, miglior montaggio), 5 Chicago Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior adattamento, miglior fotografia), 2 Chicago Indie Critics Awards (miglior film indipendente, miglior fotografia), 1 Capri Hollywood Award (miglior regia), 4 North Carolina Film Critics Association Awards (miglior regia, miglior fotografia, miglior attrice, miglior adattamento), 6 EDA Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior fotografia, miglior adattamento, miglior montaggio), 4 Oklahoma Film Critics Circle Awards (miglior regia, miglior attrice, miglior aattamento, top 10 Films), 3 Columbus Film Critics Association Awards (miglior regia, miglior fotografia, miglior adattamento), 4 National Society of Film Critics Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior fotografia), 2 San Diego Film Critics Society Awards (miglior fotografia, miglior regia), 2 Gotham Awards (miglior film, Audience Award), 2 Music City Film Critics Association Awards (miglior regia, miglior fotografia), 2 Hawaii Film Critics Society Awards (miglior attrice, miglior adattamento), 5 North Dakota Film Society Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior fotografia, miglior montaggio), 2 Philadelphia Film Critics Circle Awards (miglior fotografia, miglior regia), 4 St. Louis Film Critics Association Awards (miglior montaggio, miglior fotografia, miglior regia, miglior film), 1 Denver Film Critics Society Award (miglior regia), 4 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior montaggio), 3 Houston Film Critics Society Awards (miglior film, miglior regia, miglior fotografia), 1 Black Film Critics Circle Award (miglior regia), 3 Kansas City Film Critics Circle Awards (miglior film, miglior regia, miglior adattamento), 2 New Mexico Film Critics Association Awards (miglior regia, miglior montaggio), AFI Award (Top 10 film), 6 Online Film Critics Society Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior adattamento, miglior fotografia, miglior montaggio), 2 National Board of Review (miglior fotografia, Top Films), 2 New York Film Critics Online Awards (miglior regia, miglior fotografia), 3 North Texas Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, Best Newcomer), Director of the Year ai Palm Springs International Film Awards (miglior regia), 3 Atlanta Film Critics Circle Awards (miglior film, miglior regia, miglior fotografia), 3 Toronto Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice), 4 London Critics’ Circle Film Awards (miglior film, miglior sceneggiatura, miglior attrice, miglior fotografia), 4 Washington D.C. Area Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior fotografia), 3 Dallas-Fort Worth Film Critics Association Awards (miglior regia, miglior fotografia, miglior film), 2 Utah Film Critics Association Awards (miglior attrice, miglior fotografia), 5 Seattle Film Critics Society Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior montaggio, miglior fotografia), 3 Satellite Awards (miglior attrice, miglior regia, miglior film), 4 Iowa Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior colonna sonora), 5 Southeastern Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior adattamento, miglior fotografia), 3 Vancouver Film Critics Circle Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice), 2 Golden Globe (miglior film, miglior regia), 3 Online Association of Female Film Critics Awards (miglior fotografia, miglior adattamento, miglior regia), 3 Phoenix Film Critics Society Awards (miglior film, miglior regia, miglior fotografia), 4 Las Vegas Film Critics Society Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior fotografia), 1 AACTA International Award (miglior regia), 2 Hollywood Critics Association Awards (miglior regia, miglior fotografia), 4 Latino Entertainment Journalists Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior montaggio, miglior fotografia), 4 Critics Choice Awards (miglior film, miglior regia, miglior adattamento, miglior fotografia), 4 Detroit Film Critics Society Awards (miglior attrice, miglior regia, miglior film, miglior adattamento), 4 Georgia Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior adattamento, miglior fotografia), USC Libraries Scripter Award, 1 Phoenix Critics Circle Award (miglior regia), 3 Austin Film Critics Association Awards (miglior fotografia, miglior adattamento, miglior montaggio), Producers Guild of America Award, 3 Online Film & Television Association Awards (miglior regia, miglior adattamento, miglior fotografia)

2. MANK

diretto da David Fincher

L’iconico omaggio del tre volte nominato agli Oscar come miglior regista (David Fincher), alla Hollywood degli anni 30′ e degli anni 40′ dal titolo Mank con protagonista il camaleontico Gary Oldman nei panni dello sceneggiatore Herman J. Mankiewicz ha conquistato il maggior numero di nominations.

10 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, regia, attore, attrice non protagonista, scenografia, sonoro, colonna sonora, trucco, costumi, fotografia

A SORPRESA: escluso dalle categorie miglior sceneggiatura, miglior montaggio, migliori effetti speciali rispetto ai verdetti dell’Awards Table

FAVORITO: miglior scenografia

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 2° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 2 Boston Society of Film Critics Awards, 5 Chicago Film Critics Association Awards, 3 Florida Film Critics Circle Awards, 5 Greater Western New York Film Critis Association Awards, 2 Los Angeles Film Critics Association Awards, 9 Music City Film Critics’ Association Awards, 4 Sunset Film Circle Awards, 7 Chicago Indie Critics Awards, 5 North Carolina Film Critics Association Awards, 4 Alliance of Women Film Journalists Awards (EDA), 7 Columbus Film Critics Association Awards, 8 North Dakota Film Society Awards, 4 San Diego Film Critics Society Awards, 8 St. Louis Film Critics Association Awards, 4 London Critics Circle Film Awards, 6 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards, 1 Hollywood Music in Media Award (miglior colonna sonora), 4 Online Film Critics Society Awards, 11 Satellite Awards, 7 Hollywood Critics Association Film Awards, 6 Golden Globe, 1 SAG Award, 5 Seattle Film Critics Society Awards, 12 Critics’ Choice Awards, 4 Australian Academy of Cinema & Television Arts International Awards, 2 Make-Up Artists and Hair Stylist Guild Awards, 5 Vancouver Film Critics Circle Awards, 1 Art Directors Guild Award, 2 Online Association of Female Critics Awards, 1 Golden Reel Award (MPSE), 1 Visual Effects Society Award, 1 Cinema Audio Society Award, 1 Set Decorators Society of America Award, 1 Costume Designers Guild Award, Producers Guild of America Award, 6 BAFTA, DGA Award, 1 American Society of Cinematographers Award, Eddie Award

WINNERS: 2 Florida Film Critics Circle Awards (miglior fotografia, miglior scenografia), 1 Los Angeles Film Critics Association Award (miglior scenografia), 1 Sunset Film Circle Award (miglior fotografia), 1 Chicago Film Critics Association Award (miglior scenografia), 1 Chicago Indie Critics Award (miglior scenografia), 3 Capri Hollywood Awards (miglior attrice non protagonista, miglior fotografia, miglior scenografia), 3 Oklahoma Film Critics Circle Awards (miglior fotografia, Best body of work, top 10 Films), 1 Music City Film Critics Association Award (miglior scenografia), 3 Hawaii Film Critics Society Awards (miglior trucco, miglior scenografia, miglior colonna sonora), 2 North Dakota Film Society Awards (miglior colonna sonora, miglior scenografia), 1 Philadelphia Film Critics Circle Award (miglior attrice non protagonista), 1 St. Louis Film Critics Association Award (miglior scenografia), 3 New Mexico Film Critics Association Awards (miglior film, miglior fotografia, miglior scenografia), AFI Award (Top 10 film), 1 Online Film Critics Society Award (miglior scenografia), Chairman’s Award ai Palm Springs International Film Awards (miglior attore), 1 London Critics’ Circle Film Award (miglior scenografia), 1 Washington D.C. Area Film Critics Association Award (miglior scenografia), Montecito Award (Santa Barbara Film Festival) (miglior attrice), 1 Dallas-Fort Worth Film Critics Association Award (miglior attrice non protagonista), 1 Seattle Film Critics Society Award (miglior scenografia), 3 Satellite Awards (miglior attrice non protagonista, miglior scenografia, miglior fotografia), 1 Nevada Film Critics Society Award (miglior scenografia), 1 Phoenix Film Critics Society Award (miglior scenografia), 2 Las Vegas Film Critics Society Awards (miglior scenografia, miglior attrice non protagonista), 1 Hollywood Critics Association Award (miglior scenografia), 1 Critics Choice Award (miglior scenografia), 1 Georgia Film Critics Association Award (miglior scenografia), Set Decorators Society of America Award (miglior decoratore d’interni), 1 Online Film & Television Association Award (miglior scenografia)

3. MINARI

diretto da Lee Isaac Chung

Il film rivelazione del Sundance Film Festival dello scorso anno, Minari di Lee Isaac Chung, è sicuramente una delle sorprese di questa stagione, complice un meraviglioso script capace di esplorare con coraggio e sensibilità le ragioni e i limiti del sogno americano attraverso gli occhi di una famiglia di immigrati coreani che si trasferisce sulla costa occidentale all’Arkansas rurale nell’America degli anni 80′. Degna di nota è l’interpretazione di una delle grandi caratteriste del cinema asiatico, Youn Yuh-jung, che ha conquistato per questo film un numero impressionante di riconoscimenti come miglior attrice non protagonista.

6 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, attore, regia, attrice non protagonista, script, colonna sonora

A SORPRESA: nessuna sorpresa per le nominations rispetto ai verdetti dell’Awards Table

FAVORITO: miglior attrice non protagonista, miglior script

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 6° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 3 Boston Society of Film Critics Awards, 3 Chicago Film Critics Association Awards, 6 Florida Film Critics Circle Awards, 1 Gotham Award, 5 Greater Western New York Film Critics Association Awards, 10 Indiana Film Journalists Association Awards, 3 Music City Film Critics’ Association Awards, 6 Sunset Film Circle Awards, 4 Chicago Indie Critics Awards, 6 North Carolina Film Critics Association Awards, 2 Alliance of Women Film Journalists Awards (EDA), 10 Columbus Film Critics Association Awards, 2 North Dakota Film Society Awards, 3 San Diego Film Critics Society Awards, 3 St. Louis Film Critics Association Awards, 2 London Critics Circle Film Awards, 6 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards, 2 Hollywood Music in Media Awards (miglior colonna sonora, miglior canzone), 6 Online Film Critics Society Awards, 6 Independent Spirit Awards, 7 Satellite Awards, 6 Hollywood Critics Association Film Awards, 1 Golden Globe, 3 SAG Awards, 8 Seattle Film Critics Society Awards, 10 Critics’ Choice Awards, 1 Australian Academy of Cinema & Television Arts International Award, 2 Vancouver Film Critics Circle Awards, 6 Online Association of Female Critics Awards, Producers Guild of America Award, 6 BAFTA, DGA Award, Eddie Award

WINNERS: 2 Boston Society of Film Critics Awards (miglior attrice non protagonista, miglior colonna sonora), 1 Los Angeles Film Critics Association Award (miglior attrice non protagonista), 1 Sunset Film Circle Award (miglior attrice non protagonista), 1 Florida Film Critics Circle Award (miglior script), 2 Greater Western New York Film Critics Association Awards (miglior film straniero, miglior attrice rivelazione), 2 Capri Hollywood Awards (miglior colonna sonora, miglior script), 3 North Carolina Film Critics Association Awards (miglior film, miglior script, miglior attrice non protagonista), 1 EDA Award (miglior attrice non protagonista), 3 Oklahoma Film Critics Circle Awards (miglior film, miglior attrice non protagonista, top 10 Films), 2 Columbus Film Critics Association Awards (miglior film straniero, miglior attrice non protagonista), 2 San Diego Film Critics Society Awards (miglior script, miglior attrice non protagonista), 1 Music City Film Critics Association Award (miglior attrice non protagonista), 1 St. Louis Film Critics Association Award (miglior attrice non protagonista), 2 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards (miglior script, miglior attrice non protagonista), 1 Denver Film Critics Society Award (miglior film straniero), 2 Black Film Critics Circle Awards (miglior script, miglior attrice non protagonista), 1 Kansas City Film Critics Circle Award (miglior attrice non protagonista), 1 New Mexico Film Critics Association Award (miglior attrice non protagonista), AFI Award (Top 10 film), 3 National Board of Review (miglior attrice non protagonista, miglior script, Top Films), 3 New York Film Critics Online Awards (miglior film, miglior film straniero, miglior attrice non protagonista), 3 North Texas Film Critics Association Awards (miglior attore, miglior attrice non protagonista, miglior film straniero), 1 Hollywood Music in Media Award (miglior colonna sonora), 1 Toronto Film Critics Association Award (miglior sceneggiatura), 2 Washington D.C. Area Film Critics Association Awards (miglior attrice non protagonista, miglior giovane promessa), 2 Dallas-Fort Worth Film Critics Association Awards (miglior film straniero, miglior film indipendente), Spotlight Award (Palm Springs International Film Award) (miglior attrice), 1 Utah Film Critics Association Award (miglior film), 3 Seattle Film Critics Society Awards (miglior giovane promessa, miglior film straniero, miglior attrice non protagonista), 1 Iowa Film Critics Association Award (miglior attrice non protagonista), 3 Southeastern Film Critics Association Awards (miglior script, miglior attrice non protagonista, The Gene Wyatt Award), 2 Vancouver Film Critics Circle Awards (miglior attrice non protagonista, miglior film straniero), 1 Golden Globe (miglior film straniero), 1 Online Association of Female Film Critics Award (miglior attrice non protagonista), 1 Phoenix Film Critics Society Award (miglior attrice non protagonista), 1 Las Vegas Film Critics Society Award (best youth performance), 3 Hollywood Critics Association Awards (miglior film indie, miglior attrice non protagonista, l’Artisan on the Rise al compositore Emile Mosseri), 2 Latino Entertainment Journalists Association Awards (miglior attrice non protagonista, miglior script), 1 Critics Choice Award (best young performance), 3 Detroit Film Critics Society Awards (miglior attrice non protagonista, miglior script, miglior cast), 3 Phoenix Critics Circle Awards (miglior film, miglior film in lingua straniera, miglior attrice non protagonista), 6 Austin Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice non protagonista, miglior script originale, miglior film in lingua straniera, miglior cast), 4 Online Film & Television Association Awards (miglior film, miglior attrice non protagonista, miglior giovane performance, miglior film straniero), 1 SAG Award (miglior attrice non protagonista)

4. PROMISING YOUNG WOMAN

diretto da Emerald Fennell

L’opera prima di Emerald Fennell, il revenge movie Promising Young Yoman, ha bruciato tutte le tappe della Stagione dei Premi riuscendo nell’arco di pochi mesi a conquistarsi un ruolo di primo piano tra i film in lizza per gli Oscar. Successo trainato non solo dalla “promettente” regia e dal vibrante script, ma anche e soprattutto dalla sorprendente Carey Mulligan che si trasforma con naturalezza in una donna spietata e vendicativa pronta a tutto per esorcizzare un tragico evento del passato.

5 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, regia, attrice, script, montaggio

A SORPRESA: nessuna sorpresa per le nominations rispetto ai verdetti dell’Awards Table

FAVORITO: miglior script, miglior attrice

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 11° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 5 Chicago Film Critics Association Awards, 3 Florida Film Critics Circle Awards, 3 Greater Western New York Film Critics Association Awards, 6 Indiana Film Journalists Association Awards, 2 Los Angeles Film Critics Association Awards, 4 Music City Film Critics’ Association Awards, 4 Sunset Film Circle Awards, 5 Chicago Indie Critics Awards, 4 North Carolina Film Critics Association Awards, 7 Alliance of Women Film Journalists Awards (EDA), 6 Columbus Film Critics Association Awards, 6 North Dakota Film Society Awards, 3 San Diego Film Critics Society Awards, 8 St. Louis Film Critics Association Awards, 4 London Critics Circle Film Awards, 4 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards, 5 Online Film Critics Society Awards, 3 Independent Spirit Awards, 3 Satellite Awards, 9 Hollywood Critics Association Film Awards, 4 Golden Globe, 1 SAG Award, 4 Seattle Film Critics Society Awards, 6 Critics’ Choice Awards, 4 Australian Academy of Cinema & Television Arts International Awards, Writers Guild Award, 2 Make-Up Artists and Hair Stylist Guild Awards, 3 Vancouver Film Critics Circle Awards, 1 Art Directors Guild Award, 5 Online Association of Female Critics Awards, 1 Guild of Music Supervisors Award, 1 Set Decorators Society of America Award, 1 Costume Designers Guild Award, Producers Guild of America Award, 6 BAFTA, DGA Award, Eddie Award

WINNERS: 1 Florida Film Critics Circle Award (miglior opera prima), 2 Los Angeles Film Critics Association Awards (miglior attrice, miglior script), 3 Sunset Film Circle Awards (miglior regista rivelazione, miglior attrice, miglior film), 1 Chicago Film Critics Association Award (miglior regista rivelazione), 1 Chicago Indie Critics Award (miglior script), 2 EDA Awards (miglior script, Best Woman Director), 2 Oklahoma Film Critics Circle Awards (miglior script, top 10 Films), 4 Columbus Film Critics Association Awards (miglior film, miglior script, miglior attrice e miglior regista, sceneggiatrice, produttrice rivelazione), 2 San Diego Film Critics Society Awards (miglior film, miglior attrice), 2 Music City Film Critics Association Awards (miglior film, miglior attrice), 1 North Dakota Film Society Award (miglior script), 3 St. Louis Film Critics Association Awards (miglior soundtrack, miglior attrice, miglior script), 1 Denver Film Critics Society Award (miglior attrice), 2 Houston Film Critics Society Awards (miglior attrice, miglior script), 3 Kansas City Film Critics Circle Awards (miglior film, miglior attrice, miglior script), 2 Online Film Critics Society Awards (miglior script, miglior regista rivelazione), 2 National Board of Review (Top Films, miglior attrice), 3 New York Film Critics Online Awards (miglior attrice, miglior script, miglior regista rivelazione), 1 North Texas Film Critics Association Award (miglior attrice), International Star Award ai Palm Springs International Film Awards (miglior attrice), 3 Atlanta Film Critics Circle Awards (miglior opera prima, miglior script, miglior attrice), 1 Washington D.C. Area Film Critics Association Award (miglior script), 2 Dallas-Fort Worth Film Critics Association Awards (miglior attrice, miglior script), 1 Seattle Film Critics Society Award (miglior sceneggiatura), 1 Satellite Award (miglior sceneggiatura), 4 Nevada Film Critics Society Awards (miglior film, miglior regia, miglior attrice, miglior script), 4 Online Association of Female Film Critics Awards (miglior attrice, miglior film, miglior script, miglior debutto dietro la macchina da presa), 1 Phoenix Film Critics Society Award (miglior attrice), 1 Las Vegas Film Critics Society Award (miglior regista rivelazione), 2 AACTA International Awards (miglior film, miglior attrice), 5 Hollywood Critics Association Awards (miglior attrice, miglior film, miglior opera prima, miglior script, filmaker on the rise), 1 Latino Entertainment Journalists Association Award (miglior attrice), 2 Critics Choice Awards (miglior attrice, miglior script), 1 Phoenix Critics Circle Award (miglior attrice), 2 Austin Film Critics Association Awards (miglior attrice, miglior opera prima), Writers Guild Award, Set Decorators Society of America Award (miglior decoratore d’interni), 9 Online Film & Television Association Awards (miglior attrice, miglior debutto dietro la macchina da presa, miglior script originale, miglior casting director, miglior poster, miglior trailer, most cinematic moment, best titles sequence, best adapted song)

5. JUDAS AND THE BLACK MESSIAH

diretto da Shaka King

L’opera prima di Shaka King, Judas and the Black Messiah anche se è stata distribuita tardivamente rispetto ai film delle altre case di produzione che già stavano partecipando all’Awards Season, è riuscita ad entrare in tempo per la corsa agli Oscar. Questo è il motivo per cui ha conquistato un numero inferiore di premi rispetto ai suoi rivali. In ogni caso lo avevamo comunque inserito nel mese di gennaio tra i titoli in lizza per via del suo forte potenziale in termini di premi. Basti pensare che la Warner Bros ha finalizzato la sua campagna per gli Oscar solo nel mese di febbraio presentando Daniel Kaluuya per la categoria miglior attore non protagonista (nonostante fosse considerato nei primi tempi un grande competitor per la categoria lead actor), nei panni del giovane e carismatico attivista Fred Hampton, che a 21 anni divenne presidente della sezione dell’Illinois del Black Panther Party per poi essere assassinato dall’FBI. La candidatura dell’antagonista Lakeith Stanfield nella stessa categoria ha sorpreso tutti dato che era supportato per la categoria Miglior attore protagonista.

6 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, attore, attore non protagonista, canzone, script, fotografia

A SORPRESA: Lakeith Stanfield è stato candidato nella categoria supporter, nonostante fosse “spinto” in quella del miglior attore protagonista.

FAVORITO: miglior attore non protagonista

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 15° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 1 Hollywood Music in Media Award (miglior canzone), 3 Hollywood Critics Association Film Awards, 2 Golden Globe, 1 SAG Award, 4 Seattle Film Critics Society Awards, 3 Critics’ Choice Awards, Writers Guild Award, 1 Vancouver Film Critics Circle Award, 2 Online Association of Female Critics Awards, 1 Guild of Music Supervisors Award, 1 Costume Designers Guild Award, Producers Guild of America Award, 4 BAFTA

WINNERS: 1 New Mexico Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), AFI Award (Top 10 film), National Board of Review (Top Films), 1 Toronto Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), International Star Award (Palm Springs International Film Award) (miglior attore), 1 Dallas-Fort Worth Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), 1 Seattle Film Critics Society Award (miglior attore non protagonista), 1 Nevada Film Critics Society Award (miglior attore non protagonista), 1 Vancouver Film Critics Circle Award (miglior attore non protagonista), 1 Golden Globe (miglior attore non protagonista), 1 Online Association of Female Film Critics Award (miglior attore non protagonista), 1 Phoenix Film Critics Society Award (miglior attore non protagonista), 3 Las Vegas Film Critics Society Awards (miglior attore non protagonista, miglior canzone, miglior script), 1 Latino Entertainment Journalists Association Award (miglior attore non protagonista), 1 Critics Choice Award (miglior attore non protagonista), 1 Detroit Film Critics Society Award (miglior attore non protagonista), 4 African American Film Critics Association Awards (miglior film, miglior regista rivelazione, miglior attore non protagonista, miglior attrice non protagonista), 1 Phoenix Critics Circle Award (miglior attore non protagonista), 1 Austin Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), 1 Online Film & Television Association Award (miglior attore non protagonista), 1 SAG Award (miglior attore non protagonista)

6. THE TRIAL OF THE CHICAGO 7

diretto da Aaron Sorkin

Tra i candidati si fa notare sicuramente il dramma giudiziario The Trial of the Chicago 7 incentrato su una vicenda realmente accaduta e che vede protagonisti un gruppo di uomini processati per cospirazione in quanto accusati di incitamento alle rivolte che segnarono la Convenzionale Nazionale Democratica del 1968 che si tenne a Chicago, durante la quale ci furono massicce manifestazioni contro la Guerra del Vietnam. Al timone di questo film di denuncia sociale dal cast ricco e variegato, c’è lo sceneggiatore pluricandidato agli Oscar, Aaron Sorkin, alla sua seconda prova da regista.

6 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, attore non protagonista, script, montaggio, fotografia, canzone

A SORPRESA: rispetto ai verdetti dell’Awards Table è arrivata la nomination per la canzone “Hear My Voice” (Daniel Pemberton/Celeste) che era stata esclusa da tutti i premi della critica americana. Snobbato a sorpresa Aaron Sorkin per la Miglior regia nonostante avesse dalla sua parte la nomination a tutti i premi chiave (Satellite Awards, Golden Globe, Critics’ Choice Awards) soprattutto quella ai DGA Awards.

FAVORITO: miglior script

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 3° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 2 Chicago Film Critics Association Awards, 5 Florida Film Critics Circle Awards, 2 Greater Western New York Film Critics Association Awards, 5 Indiana Film Journalists Association Awards, 7 Music City Film Critics’ Association Awards, 2 Sunset Film Circle Awards, 7 Chicago Indie Critics Awards, 3 North Carolina Film Critics Association Awards, 6 Alliance of Women Film Journalists Awards (EDA), 7 Columbus Film Critics Association Awards, 1 North Dakota Film Society Award, 7 San Diego Film Critics Society Awards, 5 St. Louis Film Critics Association Awards, 3 London Critics Circle Film Awards, 3 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards, 2 Hollywood Music in Media Awards (miglior colonna sonora, miglior canzone), 4 Online Film Critics Society Awards, 6 Satellite Awards, 4 Hollywood Critics Association Film Awards, 5 Golden Globe, 3 SAG Awards, 3 Seattle Film Critics Society Awards, 6 Critics’ Choice Awards, 5 Australian Academy of Cinema & Television Arts International Awards, Writers Guild Award, 2 Vancouver Film Critics Circle Awards, 1 Art Directors Guild Award, 2 Online Association of Female Critics Awards, 1 Guild of Music Supervisors Award, 2 Golden Reel Awards (MPSE), 1 Cinema Audio Society Award, Producers Guild of America Award, 3 BAFTA, DGA Award, 1 American Society of Cinematographers Award, Eddie Award

WINNERS: 1 SSFILM Award Night (miglior script), 1 Sunset Film Circle Award (Michael Keaton, Scene Stealer), 1 Gotham Award (miglior cast), 2 Chicago Indie Critics Awards (miglior montaggio, miglior script), 4 Capri Hollywood Awards (miglior film, miglior attore non protagonista, miglior montaggio, Italian-American Artist of the Year), 1 North Carolina Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), 1 EDA Award (miglior cast), 2 Oklahoma Film Critics Circle Awards (miglior cast, top 10 Films), 1 Columbus Film Critics Association Award (miglior montaggio), 3 Music City Film Critics Association Awards (miglior attore non protagonista, miglior sceneggiatura, miglior montaggio), 3 Hawaii Film Critics Society Awards (miglior film, miglior montaggio, miglior script), 1 North Dakota Film Society Award (miglior attore non protagonista), 3 Denver Film Critics Society Awards (miglior film, miglior attore non protagonista, miglior script), AFI Award (Top 10 film), 1 New York Film Critics Online Award (miglior cast), 2 North Texas Film Critics Association Awards (miglior cast, miglior attore non protagonista), Vanguard Award ai Palm Springs International Film Awards (miglior cast, miglior regia), 1 Atlanta Film Critics Circle Award (miglior cast), 2 Utah Film Critics Association Awards (miglior montaggio, miglior script), 2 Satellite Awards (miglior cast, miglior montaggio), 2 Southeastern Film Critics Association Awards (miglior cast, miglior attore non protagonista), 1 Vancouver Film Critics Circle Award (miglior script), 1 Golden Globe (miglior script), 3 Phoenix Film Critics Society Awards (miglior script, miglior cast, miglior montaggio), 2 AACTA International Awards (miglior script, miglior attore non protagonista), 1 Hollywood Critics Association Award (miglior montaggio), 2 Critics Choice Awards (miglior montaggio, miglior cast), 1 SAG Award (miglior cast)

7. SOUND OF METAL

diretto da Darius Marder

Il dramma catartico di Darius Marder, Sound of Metal, targato Amazon Studios, è riuscito a fare breccia nel cuore dei membri dell’Academy sulla scia del forte apprezzamento da parte della critica americana. Le tre categorie nelle quali il film ha vinto il maggior numero di premi (miglior attore, miglior supporter maschile, miglior sonoro) hanno fatto da traino alle sue meritate candidature agli Oscar per la sua capacità di raccontare con sensibilità e con un approccio originale la discesa agli inferi di una batterista heavy metal che improvvisamente perde l’udito.

6 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, attore, attore non protagonista, sonoro, script, montaggio

A SORPRESA: per quanto meritata la candidatura nella categoria miglior script originale non era prevista rispetto ai verdetti dell’Awards Table

FAVORITO: miglior sonoro

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 9° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 3 Chicago Film Critics Association Awards, 2 Florida Film Critics Circle Awards, 1 Gotham Award, 8 Greater Western New York Film Critics Association Awards, 4 Indiana Film Journalists Awards, 2 Los Angeles Film Critics Association Awards, 3 Music City Film Critics’ Association Awards, 6 Sunset Film Circle Awards, 1 Chicago Indie Critics Award, 2 North Carolina Film Critics Association Awards, 1 Alliance of Women Film Journalists Award (EDA), 8 Columbus Film Critics Association Awards, 3 North Dakota Film Society Awards, 8 San Diego Film Critics Society Awards, 2 St. Louis Film Critics Association Awards, 3 London Critics Circle Film Awards, 2 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards, 4 Online Film Critics Society Awards, 3 Independent Spirit Awards, 4 Satellite Awards, 6 Hollywood Critics Association Film Awards, 1 Golden Globe, 1 SAG Award, 3 Seattle Film Critics Society Awards, 5 Critics’ Choice Awards, 1 Australian Academy of Cinema & Television Arts International Award, Writers Guild Award, 1 Vancouver Film Critics Circle Award, 2 Online Association of Female Critics Awards, 3 Golden Reel Awards (MPSE), 1 Cinema Audio Society Award, 1 Set Decorators Society of America Award, Producers Guild of America Award, 4 BAFTA, DGA Award, Eddie Award

WINNERS: 1 Boston Society of Film Critics Award (miglior attore non protagonista), 1 Florida Film Critics Circle Award (miglior attore non protagonista), 3 Sunset Film Circle Awards (miglior regia, miglior attore, miglior attore non protagonista), 1 Boston Online Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), 1 Chicago Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), 4 Greater Western New York Film Critics Association Awards (miglior attore, miglior attore non protagonista, miglior regista rivelazione, miglior attore rivelazione), 3 Oklahoma Film Critics Circle Awards (miglior attore, miglior attore non protagonista, top 10 Films), 2 Columbus Film Critics Association Awards (miglior attore, miglior attore non protagonista), 1 National Society of Film Critics Award (miglior attore non protagonista), 2 San Diego Film Critics Society Awards (miglior attore, miglior attore non protagonista), 1 Gotham Award (miglior attore), 3 Hawaii Film Critics Society Awards (miglior attore non protagonista, miglior attrice non protagonista, miglior sonoro), 1 North Dakota Film Society Award (miglior attore), 1 St. Louis Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), 1 San Francisco By Area Film Critics Circle Award (miglior attore non protagonista), 2 Houston Film Critics Society Awards (miglior attore, miglior sonoro), 1 Kansas City Film Critics Circle Award (miglior attore), AFI Award (Top 10 film), 1 Online Film Critics Society Award (miglior sonoro), 3 National Board of Review (miglior attore, miglior attore non protagonista, Top Films), 1 New York Film Critics Online Award (miglior attore), Desert Palm Achievement Award ai Palm Springs International Film Awards (miglior attore), Impact Award al Miami Film Festival (miglior attore), 2 Atlanta Film Critics Circle Awards (miglior attore, miglior attore non protagonista), 1 Toronto Film Critics Association Award (miglior attore), 2 London Critics’ Circle Film Awards (miglior attore inglese/irlandese, miglior sonoro), 1 Utah Film Critics Association Award (miglior attore), 1 Seattle Film Critics Society Award (miglior attore), 2 Satellite Awards (miglior attore, miglior sonoro), 1 Nevada Film Critics Society Award (miglior attore), 1 Iowa Film Critics Association Award (miglior attore non protagonista), 1 International Cinephile Society Award (miglior sonoro), 1 Online Association of Female Film Critics Award (miglior attore), 2 Las Vegas Film Critics Society Awards (miglior montaggio, miglior attore), 3 Hollywood Critics Association Awards (miglior regista maschile, miglior attore non protagonista, miglior attore rivelazione), 1 Latino Entertainment Journalists Association Award (miglior sonoro), 1 Critics Choice Award (miglior montaggio), 1 Detroit Film Critics Society Award (miglior sonoro), 2 Georgia Film Critics Association Awards (miglior attore, miglior attore non protagonista), 1 Austin Film Critics Association Award (miglior attore), 3 Online Film & Television Association Awards (miglior sonoro, miglior montaggio, migliori effetti sonori)

8. THE FATHER

Il dramma sulla demenza senile del regista Florian Zeller, The Father vincitore del Premio del Pubblico al San Sebastian Film Festival, con 6 nominations ai BAFTA alle spalle è riuscito ad entrare nella shortlist del Miglior film agli Oscar (nonostante fosse stato escluso dai PGA Awards) complice non solo l’interpretazione di due fuori classe come Anthony Hopkins e Olivia Colman, ma anche un montaggio dal grande valore narrativo. Al centro della trama il rapporto conflittuale tra un padre e una figlia, ma soprattutto il lento distaccamento dell’uomo dalla realtà a causa della sua malattia degenerativa.

6 NOMINATIONS OSCAR 2021: film, attore, attrice non protagonista, adattamento, montaggio, scenografia

A SORPRESA: è arrivata la candidatura per la miglior scenografia rispetto ai verdetti dell’Awards Table

FAVORITO:

PREVISIONI NOMINATIONS GENNAIO: 7° su 16

AWARDS SEASON

NOMINATIONS: 6 British Independent Film Awards, 2 Chicago Film Critics Association Awards, 4 Florida Film Critics Circle Awards, 5 Greater Western New York Film Critics Association Awards, 3 Indiana Film Journalists Association Awards, 5 Music City Film Critics Association Awards, 5 Sunset Film Circle Awards, 6 Chicago Indie Critics Awards, 2 North Carolina Film Critics Association Awards, 1 Columbus Film Critics Association Award, 4 San Diego Film Critics Society Awards, 2 St. Louis Film Critics Association Awards, 3 London Critics Circle Film Awards, 3 San Francisco By Area Film Critics Circle Awards, 2 Online Film Critics Society Awards, 6 Satellite Awards, 5 Hollywood Critics Association Film Awards, 4 Golden Globe, 2 SAG Awards, 2 Seattle Film Critics Society Awards, 4 Critics’ Choice Awards, 4 Australian Academy of Cinema & Television Arts International Awards, 1 Vancouver Film Critics Circle Award, 1 Online Association of Female Critics Award, 6 BAFTA, DGA Award

WINNERS: 2 Boston Society of Film Critics Association Awards (miglior attore, miglior regista rivelazione), 1 Florida Film Critics Circle Award (miglior attore), 1 Los Angeles Film Critics Association Award (miglior montaggio), 1 Sunset Film Circle Award (miglior adattamento), 1 Capri Hollywood Award (miglior attore), 1 San Diego Film Critics Society Award (miglior adattamento), 1 Satellite Award (miglior adattamento), 3 BIFA (miglior attore, miglior adattamento, miglior montaggio), 2 Nevada Film Critics Society Awards (miglior attore, miglior adattamento), 1 AACTA International Award (miglior attrice non protagonista)

APPROFONDIMENTO:

PREVISIONI NOMINATIONS OSCAR 2021 (marzo 2020)

PREVISIONI NOMINATIONS OSCAR 2021 (gennaio 2021)

NOMINATIONS OSCAR 2021

Previsioni Oscar 2021: Miglior Regia

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film d’Animazione

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film Internazionale

Previsioni Oscar 2021: Miglior trucco e parrucco

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio documentario