AGGIORNAMENTO: Oscar 2022: i 25 film da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Annunciate i verdetti dei Las Vegas Film Critics Awards, i premi con cui i critici e i giornalisti della Las Vegas Film Critics Society elegge le migliori produzioni e interpretazioni dell’anno. Questa organizzazione è composta da critici cinematografici selezionati di stampa, televisione, radio e Internet nell’area di Las Vegas e Reno. 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è lvfcs_newlogo-u6550.png

Il loro giudizio incide relativamente sull’Awards Season dato che su 24 edizioni (il premio è stato inaugurato nel 1997) il vincitore del Las Vegas Film Critics Society Award come miglior film è stato confermato agli Oscar 11 volte: (Titanic, American Beauty, Il signore degli anelli-Il ritorno del re, The Departed, Non e’ un paese per vecchi, The Hurt Locker, The Artist, 12 anni schiavo, Birdman, Spotlight, Nomadland).

Quest’anno anche se l’ode semi-autobiografica di Kenneth Branagh, Belfast ha vinto nella categoria principale e cioè quella del Miglior Film, oltre che per il Miglior script e la miglior giovane performance maschile (Jude Hill), a vincere il maggior numero di premi è stato l’omaggio di Steven Spielberg al famoso musical di Broadway, West Side Story che si è aggiudicato ben 5 premi tra cui: miglior regia, miglior fotografia, miglior montaggio, miglior scenografia e quello per la miglior supporter femminile assegnato ad Ariana DeBose che per questo ruolo ha già vinto il Detroit Film Critics Society Award e il Phoenix Film Critics Society Award.

Tra i verdetti interessanti spiccano i 4 premi assegnati al film rivelazione dello scorso Sundance Film Festival, CODA, remake del film francese La Famille Bélier: miglior giovane performance, miglior cast, miglior film per famiglie e miglior attore non protagonista laddove ha vinto il regista e attore Troy Kotsur, co-fondatore del Deaf West Theatre, considerato uno tra i maggiori punti di riferimento della cultura sorda americana, conosciuto nell’ambiente hollywoodiano come produttore di D-movie (film per sordi).

Infine tra i vincitori si fa notare Nicolas Cage, miglior attore per l’opera prima Pig che gli ha fatto finora guadagnare la candidature a numerosi premi assegnati dalle associazioni dei critici americani (Detroit Film Critics Society AwardWashington DC Area Film Critics Association Award, Las Vegas Film Critics Society Award, Hollywood Critics Association Award) mancando però quella ai Golden Globe.

FONTE: LVFCS

APPROFONDIMENTO:

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Regia

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice non protagonista

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore non protagonista

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film d’animazione

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film internazionale

Oscar 2022: i doc favoriti nella categoria Miglior documentario