AGGIORNAMENTO: Chi vincerà nella categoria Miglior trucco e acconciatura?

Nella gara per il Miglior attore il nome di Will Smith per King Richard è emerso subito fin dalle prime previsioni per poi confermarsi leader con i premi chiave: dal Critics Choice Award al BAFTA, dal Golden Globe al SAG Award. Ragion per cui la vera sfida è stata quella di riuscire ad intercettare la potenziale cinquina degli Academy sulla base dei riconoscimenti che di volta in volta venivano assegnati dalle associazioni dei critici americani.

Di conseguenza nella fase preliminare abbiamo assistito ad una sfida per la nomination tra due attori che si sono divisi i principali Film Critics Awards:

da un lato Benedict Cumberbatch per Il potere del cane che ne ha conquistati 25 e dall’altro lato Andrew Garfield per Tick, tick…Boom! che ne ha vinti di meno (12) aggiudicandosi però ben due riconoscimenti chiave come il Golden Globe e l’Hollywood Critics Association Award anche se è l’unico di questo terzetto a non aver ottenuto la nomination ai BAFTA, mentre Smith e Cumberbatch hanno fatto en plein!

Chiudono la cinquina molto distanziati Denzel Washington, che per The Tragedy of Macbeth aveva vinto solo il Toronto Film Critics Association Award ma in compenso aveva ottenuto la candidatura a tutti i premi chiave ad eccezione dei BAFTA e degli HCA Film Awards, e la “sorpresa” Javier Bardem che con la sola nomination ai SAG Awards e ai Golden Globe per la sua performance nel film Being the Ricardos è riuscito ad ottenere la quarta candidatura agli Oscar della sua carriera.

Rispetto ai panel sui favoriti per la nomination elaborati nei mesi precedenti spicca non solo l’esclusione di Nicolas Cage per Pig che poteva contare su ben 13 Film Critics Awards anche se aveva ottenuto solo la nomination ai Critics’ Choice Awards e agli HCA Film Awards, ma anche quella di Peter Dinklage (Performer Tribute ai Gotham AwardsDetroit Film Critics Society AwardCapri Hollywood International Film Award) che aveva mancato solo la candidatura ai SAG Awards e ai BAFTA.

PREVISIONI MIGLIOR ATTORE

  1. Will Smith (King Richard)
  2. Benedict Cumberbatch (Il potere del cane)
  3. Andrew Garfield (Tick,tick…Boom!)

NOMINATIONS OSCAR 2022

Best Lead Actor

-Javier Bardem (Being the Ricardos): è la sua quarta nomination (la terza come Miglior Attore). Ha vinto la statuetta nel 2008 nella categoria Miglior attore non protagonista per la sua prova nel film Non è un paese per vecchi.

-Benedict Cumberbatch (Il potere del cane): è la sua seconda nomination dopo averla ottenuta nel 2015 per la sua performance nel film The Imitation Game.

-Andrew Garfield (Tick, Tick … Boom!): è la sua seconda nomination dopo averla ottenuta nel 2017 per La battaglia di Hacksaw Ridge.

Will Smith (King Richard): ha ottenuto quest’anno una doppia nomination (miglior attore, miglior produttore) che si sommano alle 2 candidature conquistare come miglior attore protagonista per Alì (2002) e La ricerca della felicità (2007).

-Denzel Washington (The Tragedy of Macbeth): è la sua decima nomination (la numero 9 come Attore, e quindi escludendo quella come produttore nel 2017 per Fences. E’ la settima come miglior attore protagonista). Ha vinto 2 Oscar: nel 2002 come lead actor per Training Day e nel 1990 come supporting actor per Glory.

APPROFONDIMENTO:

Awards Table 2021/2022: tutti i premi della stagione cinematografica

Oscar 2022: i 15 migliori attori da tenere d’occhio (previsioni agosto 2021)

Oscar 2022: i 12 migliori attori da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Oscar 2022: gli 8 migliori attori da tenere d’occhio (previsioni febbraio 2022)