AGGIORNAMENTO: Oscar 2022: i 15 migliori film da tenere d’occhio (previsioni dicembre)

Annunciati i vincitori dei National Board of Review, i prestigiosi riconoscimenti cinematografici assegnati da un’autorevole organizzazione newyorkese no- profit, la National Board of Review of Motion Picture (NBR). Anche se i loro verdetti hanno un’influenza minore sulla successiva corsa agli Oscar, dato che su 87 edizioni solo 21 volte il vincitore per il Miglior film ha conquistato anche l’ambita statuetta nella medesima categoria (da Accadde una notte nel 1936 a Green Book nel 2019), si rivelano comunque importanti dato che aprono ufficialmente la Stagione dei Premi indicando i film e le interpretazioni migliori della stagione.

Di conseguenza anche se c’è una corrispondenza minima con gli Oscar, i National Board of Review restano comunque dei premi molto attesi perché oltre ad assegnare i premi nelle categorie classiche, redigono anche 4 short list sui miglior film dell’anno (Top filmsTop 5 Foreign Language FilmsTop 10 Independent Films, Top 5 Documentaries) che consentono di capire quali sono effettivamente i potenziali competitors dell’Awards Season che culminerà con la cerimonia degli Oscar.

Lo scorso anno solo 2 verdetti dei National Board of Review sono stati successivamente confermati agli Oscarmiglior attrice non protagonista ( Yoon Yeo-jeong per Minari), miglior film d’animazione (Soul). In compenso 7 vincitori su 12 categorie corrispondenti hanno ottenuto la nomination agli Oscar.

Quest’anno il film che ha conquistato il maggior numero di premi è stato l’omaggio di Paul Thomas Anderson agli albori della San Fernando Valley con il film Licorice Pizza che ha vinto nelle categorie principali: miglior film e miglior regia, oltre che per la miglior interpretazione rivelazione assegnato ai due giovani protagonisti, Alana Haim e Cooper Hoffman, quest’ultimo figlio del compianto attore premio Oscar Philip Seymour Hoffman. Questa pellicola ha al suo attivo 5 nominations ai Satellite Awards e una sola (ma per il Miglior film) agli HCA Film Critics Awards.

Seguono con 3 premi a testa:

-il candidato iraniano per la corsa agli Oscar nella competizione del Miglior film internazionale, A hero di Asghar Farhadi, che ha vinto non solo per il Best International Film ma anche per la Miglior sceneggiatura originale;

– il pluricandidato biopic ambientato nel mondo del tennis dal titolo King Richard, su Richard Williams, nonchè padre delle due leggende del tennis femminile mondiale, le sorelle Venus Serena Williams, che ha vinto nelle categorie Miglior Attore (Will Smith) e Miglior Attrice non protagonista (Aunjanue Ellis) entrambi destinatari del Performers of the Year Award vinto al Santa Barbara Film Festival.

The Tragedy of Macbeth di Joel Coen, snobbato agli Hollywood Critics Association Awards, ma che ha vinto qui non solo nella categoria Miglior adattamento ma anche in quella per la Miglior fotografia confermando il Silver Frog assegnato all’Energa Camerimage per lo straordinario lavoro realizzato da Bruno Delbonnel.

Tra i verdetti interessanti spicca quello per la miglior attrice vinto a sorpresa dalla debuttante Rachel Zegler per la sua prima prova cinematografica nell’applaudito omaggio di Steven Spielberg al celebre musical di successo West Side Story che pare essere molto più vicino alla versione di Broadway del 1957 che al film del 1961 vincitore di 10 premi Oscar tra cui miglior film e miglior regia. Nel musical la Zegler (che avevamo inserito tra le potenziali competitors nel mese di lugliointerpreta Maria che nella versione del 61′ fu affidata alla 3 volte nominata agli Oscar Natalie Wood.

Ecco la lista di tutti i vincitori dei National Board of Review 2021: 

Best Film: LICORICE PIZZA

Best Director: Paul Thomas Anderson, LICORICE PIZZA

Best Actor: Will Smith, KING RICHARD

Best Actress: Rachel Zegler, WEST SIDE STORY

Best Supporting Actor: Ciarán Hinds, BELFAST

Best Supporting Actress: Aunjanue Ellis, KING RICHARD

Best Original Screenplay: Asghar Farhadi, A HERO

Best Adapted Screenplay: Joel Coen, THE TRAGEDY OF MACBETH

Breakthrough Performance: Alana Haim & Cooper Hoffman, LICORICE PIZZA

Best Directorial Debut: Michael Sarnoski, PIG

Best Animated Feature: ENCANTO

Best Foreign Language Film: A HERO

Best Documentary: SUMMER OF SOUL (…OR, WHEN THE REVOLUTION COULD NOT BE TELEVISED)

Best Ensemble: THE HARDER THEY FALL

Outstanding Achievement in Cinematography: Bruno Delbonnel, THE TRAGEDY OF MACBETH

NBR Freedom of Expression Award: FLEE

Top Films (in alphabetical order)
Belfast
Don’t Look Up
Dune
King Richard
The Last Duel
Nightmare Alley
Red Rocket
The Tragedy of Macbeth
West Side Story

Top 5 Foreign Language Films (in alphabetical order)
Benedetta
Lamb
Lingui, The Sacred Bonds
Titane
The Worst Person in the World

Top 5 Documentaries (in alphabetical order)
Ascension
Attica
Flee
The Rescue
Roadrunner: A Film About Anthony Bourdain

Top 10 Independent Films (in alphabetical order)
The Card Counter
C’mon C’mon
CODA
The Green Knight
Holler
Jockey
Old Henry
Pig
Shiva Baby
The Souvenir Part II

FONTE: NBR

APPROFONDIMENTO:

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Regia

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice non protagonista

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore non protagonista

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film d’animazione

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film internazionale

Oscar 2022: i doc favoriti nella categoria Miglior documentario