AGGIORNAMENTO: Oscar 2022: i 15 migliori film da tenere d’occhio (previsioni dicembre)

Annunciate le nominations agli Hollywood Critics Association Awards (gli ex-Los Angeles Online Film Critics Society Awards) i premi cinematografici e televisivi giunti alla 5a edizione, con cui i critici dei magazine on line di Los Angeles premiano i migliori film e le migliori interpretazioni della stagione.

A differenza dagli altri Film Critics Awards, gli HCA Film Awards permettono di avere un quadro più ampio sui potenziali competitors per gli Oscar, non solo per la presenza di alcune specifiche categorie aggiuntive ma anche combinando i verdetti con una precedente sessione di premi (annunciati nel mese di luglio) durante la quale vengono resi noti i vincitori nelle varie categorie dei film usciti fino a quel momento e quindi ”a metà stagione”, da qui prendono il nome di MidSeason Film Awards.

Quest’anno il film che ha conquistato il maggior numero di nominations e cioè 10, è l’affascinante adattamento cinematografico del famoso romanzo di fantascienza Dune scritto da Frank Herbert, complice il suggestivo progetto visionario di Denis Villeneuve che ha già al suo attivo 10 nominations ai Satellite Awards.

Seguono con 9 candidature a testa:

-l’ode semi-autobiografica di Kenneth Branagh, Belfast, che ha finora conquistato numerosi riconoscimenti festivalieri: il People’s Choice Award (Toronto International Film Festival) l’Audience Award (Middleburg Film Fest), l’Audience Award (Mill Valley Film Festival), l’Audience Award (San Diego International Film Festival), l’Audience Award (Montclair Film Festival). Tra le nominations spiccano quelle dei supporter maschili: Jamie Dornan e il favorito al momento di questa categoria Ciarán Hinds che per questo ruolo ha già conquistato una candidatura ai British Independent Film Awards e ai Satellite Awards.

-il film rivelazione dello scorso Sundance Film Festival CODA di Sian Heder, remake del film francese La Famille Bélier , già vincitore di  2 Hollywood Music in Media Awards e di 2 Gotham Awards (miglior interpretazione supporter assegnato a Troy Kotsur e miglior rivelazione consegnato alla promettente Emilia Jones).

Con 8 nominations ci sono 3 film:

-l’apprezzato musical di Lin-Manuel Miranda con protagonista un sorprendente Andrew Garfield, tick, tick…..Boom!, che ha già conquistato 8 nominations ai Satellite Awards. Si tratta dell’adattamento cinematografico dell’omonimo musical autobiografico del leggendario Jonathan Larson, famoso per aver rivoluzionato il musical teatrale americano con il musical rock Rent, ispirato all’opera La bohème di Giacomo Puccini.

-il personale omaggio alla principessa Diana da parte del talentuoso regista cileno, Pablo Larrain, con protagonista Kristen Stewart che ha finora conquistato alcuni importanti premi onorari per la sua prova: dal Performer Tribute (Gotham Award) allo Spotlight Award (Palm Springs International Film Festival).

– l’applaudito Una famiglia vincenteKing Richard, il biopic di Reinaldo Marcus Green sulla figura di Richard Williams (Will Smith), padre e coach delle due legende del tennis mondiale, Venus e Serena Williams.

Tra le felici sorprese si fanno notare le 7 nominations conquistate dall’horror psicologico dal cromatismo simbolico Last Night in Soho di Edgard Wright con Thomasin McKenzie, la rivelazione di Jojo Rabbit, e la “regina degli scacchi” Anya Taylor-Joy.

MIGLIOR FILM INTERNAZIONALE

Per il Miglior Film Internazionale la gara è decisamente dura considerando che i candidati sono tutti considerati dei potenziali front-runner: da Drive my car (Giappone) vincitore del Gotham Award al film norvegese La persona peggiore del mondo (2 nominations ai Satellite Awards), dal pluripremiato documentario animato Flee (Danimarca) a due protagonisti dell’ultimo Festival di Cannes: il film francese Titane (Palma d’Oro) e il film iraniano A Hero (Grand Prix).

SNOBBATI

Snobbati completamente C’ Mon C’Mon di Mike Mills, The Tragedy of Macbeth di Joel Coen, Kristen Dunst (Il potere del cane) e Ann Dowd (Mass) tra le supporter, Jared Leto (House of Gucci) tra i supporter maschili. Inoltre solo una nomination per il miglior film a Licorice Pizza di Paul Thomas Anderson.

PREMI ONORARI

Tra i premi onorari già annunciati in precedenza, ricordiamo: l’Artisans Achievement Award assegnato al direttore della fotografia di Dune e The Batman (Greig Fraser), il New comer Award assegnato al giovanissimo Jude Hill per la sua interpretazione nel film Belfast di Kenneth Branagh, il Game Changer Award che sarà consegnato a Simu Liu per il film Shang-Chi and The Legend of the Ten Rings, lo Spotlight Award vinto dal cast del film rivelazione CODA con Emilia Jones, Marlee Matlin, Troy Kotsur, Eugenio Derbez, Daniel N. Durant e infine il Filmmaker On The Rise Award che sarà assegnato all’attrice e regista Natalie Morales per Language Lessons e Plan B.

Per conoscere i verdetti degli Hollywood Critics Association Awards bisogna aspettare la cerimonia di premiazione che avverrà il 8 gennaio 2022.

Ecco la lista di tutti i candidati degli Hollywood Critics Association Awards 2022:

FONTE: HCA

APPROFONDIMENTO:

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Regia

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore

Oscar 2022: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice non protagonista

Oscar 2022: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore non protagonista

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film d’animazione

Oscar 2022: i film favoriti nella categoria Miglior film internazionale

Oscar 2022: i doc favoriti nella categoria Miglior documentario