AGGIORNAMENTO: Oscar 2022: i 25 film da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

La categoria del Miglior documentario nella fase preliminare delle candidature è una delle più imprevedibili, perché i membri dell’Academy spesso preferiscono votare in base alla popolarità del progetto piuttosto che lasciarsi influenzare dai premi delle associazioni dei critici americani. I casi più eclatanti negli ultimi tre anni (2019, 2020, 2021) laddove Won’t You Be My Neighbor? (30 premi), Apollo 11 (38 premi) e Dick Johnson Is Dead (14 premi) nonostante i numerosi riconoscimenti sono stati tutti e tre esclusi dalle nominations agli Oscar.

In ogni caso per capire quali documentari hanno più chance di ottenere una nomination bisogna tenere d’occhio i verdetti di alcuni riconoscimenti chiave come i Producers Guild of America Awards che hanno un’apposita categoria per le migliori produzioni di documentari (Outstanding Producer of Documentary Theatrical Motion Pictures), gli International Documentary Assocation Awards (IDA), i Cinema Eye Honors e i Critics Choice Documentary Awards le cui candidature sono state annunciate lo scorso 18 ottobre. Senza dimenticare che la maggior parte dei premi assegnati dalle associazioni dei critici americani hanno una categoria dedicata al cinema documentario.

Nell’attesa di conoscere i 15 semifinalisti (short-list) selezionati dall’Academy per concorrere nella categoria Best Documentary Feature, possiamo elaborare, incrociando i giudizi dei critici americani, le prime previsioni sui migliori documentari che potrebbero entrare in lizza per gli Oscar 2022.

Quali sono i 15 migliori documentari che possono ambire ad una nomination agli Oscar nella categoria Best Documentary Feature?

10. THE LOST LEONARDO (Sony Pictures Classics)

Il documentario sui misteri che hanno generato la controversia del Salvator Mundi di Leonardo Da Vinci, presentato al Tribeca Film Festival e allo Stockholm Film Festival di quest’anno dal titolo The Lost Leonardo diretto da Andreas Koefoed, potrebbe fare breccia nel cuore degli Academy.

SOGGETTO: Il mistero che circonda il Salvator Mundi, il primo dipinto di Leonardo da Vinci scoperto da oltre un secolo, come volano di un’analisi approfondita sulle aspirazioni malsane del mondo dell’arte contemporaneo dove spesso l’attribuzione di valore è solo un altro strumento per esercitare cinismo e potere.

NOMINATIONS: 1 Critics’ Choice Documentary Award, 2 International Documentary Association Awards

WINNERS:

Critics Reviews: “una storia di cinismo, adorazione del potere e avidità, come un’opera teatrale di Ben Jonson” (Peter Bradshaw, The Guardian)

Uscita U.S.A: 13 agosto 2021

Uscita Italia: 20 ottobre 2021 (Festa del Cinema di Roma)

TRAILER: https://youtu.be/j0lXLGgQjYY

9. THE VELVET UNDERGROUND (Apple Original Films)

Il regista di cult movie come i due melodrammi Lontano dal Paradiso e Carol, Todd Haynes, autore anche del biopic corale su Bob Dylan, Io non sono qui, firma il primo doc della sua carriera (escludendo il segmento “I’m Still Here” del documentario televisivo Six by Sondheim) esplorando i molteplici fili che sono confluiti per riunire una delle band più influenti del rock and roll, i Velvet Underground.

SOGGETTO: l’anima oscura e sotterranea della cultura alternativa americana, incarnata dai rivoluzionari Velvet Underground che hanno anticipato il new wave e il punk, come intreccio narrativo per esplorare la New York della Factory di Andy Warhol.

NOMINATIONS: 4 Critics’ Choice Documentary Awards, 4 Cinema Eye Honors, International Documentary Association Award, Satellite Award

WINNERS:

Critics Reviews: “Todd Haynes esplora il formato documentario con una proposta sorprendente che unisce la storia lineare alla sperimentazione formale in un film per appassionati che cercano di riscoprire la storia di una delle più grandi rock band di tutti i tempi, i Velvet Underground” (Martín Chiavarino, Metacultura)

Uscita U.S.A: 15 ottobre 2021

Uscita Italia: 15 ottobre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=hWq7a8Tin8g

8. ASCENSION (MTV Documentary Films)

Il vincitore del premio per il Miglior Documentario all’ultimo Tribeca Film Festival, Ascension, che ha avuto la sua prima europea allo Zurich Film Festival, è un interessante analisi sul ciclo continuativo di produzione, consumo e rifiuti che alla base del “sogno cinese” visto attraverso le diverse classi sociali, dando priorità alla produttività e all’innovazione.

SOGGETTO: Esaminando il “sogno cinese” contemporaneo attraverso i suoi cicli di ricchezza e produttività, Ascension esplora l’aspirazione che guida l’odierna Repubblica Popolare Cinese incatenata ad una serie di paradossi del progresso economico.

NOMINATIONS: 6 Critics’ Choice Documentary Awards, Gotham Award, 5 Cinema Eye Honors, International Documentary Association Award, Satellite Award

WINNERS: Golden Starfish Award (Hamptons International Film Festival), Miglior regista esordiente e Miglior documentario (Tribeca Film Festival), Top 5 Documentaries (National Board of Review)

Critics Reviews: Ascension è uno sguardo provocatorio e avventato sull’economia cinese di oggi” (Avi Offer, The NYC Movie Guru)

Uscita U.S.A: 8 ottobre 2021

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=ojRgr6h68IQ

7. BECOMING COSTEAU (Picturehouse)

Il vincitore del Grierson Award all’ultimo London Film Festival, Becoming Costeau, incentrato sulla vita e le ricerche del noto oceanografo francese, Jacques Costeau, potrebbe essere una delle rivelazioni dell’anno dopo aver inaugurato la Stagione dei Premi con ben 5 nominations ai Critics’ Choice Documentary Awards (Miglior documentario, Miglior regia, Miglior narrazione, Best Archival Documentary, Best Science/Nature Documentary). Per la regista, la talentuosa Liz Garbus, potrebbe arrivare la terza candidatura agli Oscar dopo quelle ottenute nel 1999 con The Farm: Angola, USA e nel 2016 con What Happened, Miss Simone?.

SOGGETTO: Uno sguardo alla vita, alle passioni, ai successi e alle tragedie che circondarono il famoso esploratore e ambientalista Jacques Cousteau, con un archivio dei suoi filmati appena restaurati.

NOMINATIONS: 5 Critics’ Choice Documentary Awards, 2 Cinema Eye Honors

WINNERS: Grierson Award (London Film Festival), 1 Critics’ Choice Documentary Award

Critics Reviews:“La storia di Cousteau non potrebbe essere più tempestiva alla luce dell’urgenza che circonda la crisi climatica e ha il potenziale per attirare un pubblico mainstream attraverso i dati demografici(Allan Huntner, Screen Daily)

Uscita U.S.A: 22 ottobre 2021

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=_OGECa4jFME

6. JULIA (Sony Pictures Classics)

Presentato in quasi tutti i Festival chiave che precedono la Stagione dei Premi: dal Telluride Film Festival al Toronto International Film Festival (è atteso anche nel mese di novembre all’AFI Fest), il documentario Julia, prodotto da Ron Howard e diretto dalle due candidate agli Oscar nel 2018 per il doc RBG, è ispirato alla figura di Julia Child famosa autrice di libri di cucina. Nel 2009 ne è stato realizzato anche un lungometraggio Julia & Julia di Nora Ephron con protagoniste Meryl Streep e Amy Adams.

SOGGETTO: E’ la storia della legenda televisiva, Julia Child, che ha cambiato il modo in cui gli americani pensano al cibo, alla televisione e persino alle donne.

NOMINATIONS: 2 Critics Choice Documentary Awards, Hollywood Music in Media Award, 2 Cinema Eye Honors, Satellite Award

WINNERS: 1 Hollywood Music in Media Award

Critics Reviews: Julia è un documentario incessantemente divertente che cattura magnificamente la Julia Child di cui l’America si è innamorata tanto per la sua personalità deliziosamente coinvolgente quanto per la sua vera cucina” (Richard Propes, The Independent Critic)

Uscita U.S.A: 12 novembre 2021

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=aon49topYHo

5. ATTICA (Showtime Documentary Films)

Il regista vincitore di 3 Primetime Emmy Awards, Stanley Nelson firma a quattro mani con Traci Curry un documentario duro ma necessario su una rivolta storica da parte dei prigionieri dell’Attica Correctional Facility agli inizi degli anni 70′, che getta nuova luce sull’endemica violenza e sul perdurante razzismo che caratterizzava il sistema carcerario americano.

SOGGETTO: Sopravvissuti, testimoni e funzionari governativi raccontano la rivolta del 1971 presso l’Attica Correctional Facility. La violenta situazione di stallo di cinque giorni tra detenuti per lo più neri e latini e le forze dell’ordine ha attanagliato l’America e messo in evidenza l’urgente necessità di una riforma 50 anni dopo.

NOMINATIONS: 3 Critics’ Choice Documentary Awards

WINNERS: Top 5 Documentaries (National Board of Review)

Critics Reviews: “è il miglior lavoro di Nelson per il suo esame viscerale della rivolta carceraria che ha scatenato un bagno di sangue senza precedenti a causa della brutalità della polizia” (Pat Mullen, Point of View Magazine)

Uscita U.S.A: 6 novembre 2021 (SHOWTIME premiere)

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://youtu.be/aElB8oEfbiU

4. PRESIDENT (Greenwich Entertainment)

Proiettato tra gli applausi al Sundance nella sezione World Cinema Documentary dove ha vinto un premio speciale, President della regista danese Camilla Nielsson (già apprezzata nel 2014 per il doc Democrats) offre uno sguardo inedito sullo Zimbabwe e sul suo scenario sociale dopo la destituzione del presidente Robert Mugabe, interrogandosi sul ruolo della democrazia in una società civile.

SOGGETTO: Lo Zimbabwe è a un bivio. Il leader del partito di opposizione MDC, Nelson Chamisa, sfida la vecchia guardia ZANU-PF guidata da Emmerson Mnangagwa, noto come “The Crocodile”. L’elezione mette alla prova sia il partito di governo che l’opposizione.

NOMINATIONS: 1 Gotham Award, 1 Cinema Eye Honors

WINNERS: World Cinema Documentary Special Jury Award – Verite Filmmaking (Sundance Film Festival)

Critics Reviews: “Il film concede allo spazio narrativo di svolgersi senza aumentare artificialmente alcun dramma” (Caitlin Quinlan, Sight of Sound)

Uscita U.S.A: 29 gennaio 2021 (Sundance Film Festival)

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=hthioiO6i0A

3. SUMMER OF SOUL (…Or, When the Revolution Could Not Be Televised) (Searchlight Pictures/Hulu)

Presentato con successo all’ultimo Sundance Film Festival dove ha vinto per la sezione Documentary il Gran Premio della giuria e il Premio del pubblico, oltre ad essere stato particolarmente apprezzato dalla critica per il lavoro di restauro delle riprese, Summer of Soul di Questslove è in parte un doc musicale, in parte un disco storico creato attorno ad un evento epico che celebrava la storia, la cultura, la moda e la musica afroamericana.

SOGGETTO: nel corso di sei settimane nell’estate del 1969, appena cento miglia a sud di Woodstock, si svolse lo storico Harlem Cultural Festival il cui girato non è mai stato visto e in gran parte dimenticato, fino ad ora. In tal senso questo doc fa luce sull’importanza del potere curativo della musica nella storia, specialmente durante i periodi di inquietudine. All’interno del doc ci sono interventi musicali inediti di Stevie Wonder, Nina Simone, Sly and the Family Stone, Gladys Knight and the Pips, Mahalia Jackson, BB King, The 5th Dimension e tanti altri.

NOMINATIONS: 6 Critics’ Choice Documentary Awards, Gotham Award, 7 Cinema Eye Honors, 4 International Documentary Association Award, Satellite Award, Hollywood Critics Association Award, Detroit Film Critics Society Award

WINNERS: Gran Premio della Giuria, Audience Award (Sundance Film Festival), 6 Critics’ Choice Documentary Awards, National Board of Review

Critics Reviews:”Il montaggio di Joshua L. Pearson aiuta Summer of Soul a distinguersi ancora di più; la perfetta integrazione delle interviste con il filmato e la musica del festival è esemplare” (Scott Gilliland, Upcoming on Screen)

Uscita U.S.A: 2 luglio 2021

Uscita Italia: 3 luglio 2021 (Taormina Film Festival)

TRAILER: https://youtu.be/WzUVeuX1u04

2. FLEE (Neon/Participant)

Scelto dalla Danimarca per la competizione internazionale, Flee, il documentario d’animazione di Jonas Poher Rasmussen potrebbe fare la storia degli Oscar conquistando ben 4 nominations e quindi non solo per il miglior doc ma anche per la miglior pellicola d’animazione, per il miglior film internazionale e per il miglior film complice il forte sostegno della critica americana e internazionale.

SOGGETTO: Un documentario animato che racconta la vera storia di un uomo dilaniato dalla necessità di confrontarsi con il proprio passato per avere un futuro migliore. Amin è arrivato come minore non accompagnato in Danimarca dall’Afghanistan. Oggi, a 36 anni, è un accademico di successo e sta per sposarsi con il suo fidanzato di lunga data. Un segreto che nasconde da oltre 20 anni minaccia quindi di rovinare la vita che si è faticosamente costruito. Per la prima volta decide di condividere la sua storia….

NOMINATIONS: 2 Critics’ Choice Documentary Awards, Gotham Award, 3 European Film Awards, 8 Cinema Eye Honors, 2 International Documentary Association Awards, 2 Satellite Awards, 3 Hollywood Critics Association Awards, 2 Detroit Film Critics Society Award

WINNERS: Gran Premio della Giuria per la sezione World Cinema – Documentary (Sundance Film Festival), miglior colonna sonora, miglior film, Gan Foundation Award for Distribution (Annecy International Animated Film Festival), premio del pubblico (Biografilm Festival), miglior documentario nordico (Göteborg Film Festival), miglior film internazionale – menzione speciale (Jerusalem Film Festival), premio del pubblico (Nyon Visions du Réel), Bruce Sinofsky Award for Non-Fiction Feature (Montclair Film Festival), Gran Premio della Giuria (Animation Is Film Festival), Gotham Award, Top 5 Documentaries (National Board of Review), New York Film Critics Circle Award

Critics Reviews: “E’ un’esplorazione sinceramente commovente e stimolante della fuga della sua famiglia dalla tirannia dei talebani in Afghanistan. Sfumando i tradizionali confini del documentario con animazioni ricche e suggestive con molte sfumature e colori” (Matthew Anderson, CineVue)

Uscita U.S.A: 28 gennaio 2021 (Sundance Film Festival), 2 settembre 2021 (Telluride Film Festival), 28 settembre 2021 (New York Film Festival).

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://youtu.be/WzUVeuX1u04

1. THE RESCUE (National Geographic Documentary Films)

Dopo aver vinto il prestigioso People’s Choice Award all’ultimo Toronto International Film Festival e l’Audience Award sia al Middleburg Film Festival che al Mill Valley Festival, The Rescue diretto e prodotto dai vincitori del premio Oscar per il documentario Free Solo,  Elizabeth Chai Vasarhelyi e Jimmy Chin, si prepara a fare incetta di premi e candidature nella prossima Stagione dei Premi.

SOGGETTO: Il doc ricostruisce un episodio di cronaca che ha trafitto il mondo nel 2018 conclusosi con un felice epilogo grazie al salvataggio di dodici ragazzi di una squadra di calcio e del loro allenatore dal profondo di una grotta allagata nel nord della Thailandia.

NOMINATIONS: 5 Critics Choice Documentary Awards, Hollywood Music in Media Award, 6 Cinema Eye Honors, Satellite Award, Hollywood Critics Association Award

WINNERS: People’s Choice Award (Toronto International Film Festival), Audience Award (Middleburg Film Festival), Audience Award (Mill Valley Festival), Audience Award (Heartland International Film Festival), 3 Critics’ Choice Documentary Awards, Top 5 Documentaries (National Board of Review)

Critics Reviews: “È una storia di cui tutti abbiamo bisogno in questo momento” (Brian Tallerico)

Uscita U.S.A: 8 ottobre 2021

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=_-Kw5kAPSbk

ALTRI COMPETITORS:

11. Val (Amazon Studios): 2 Critics’ Choice Documentary Awards, Satellite Award, Hollywood Critics Association Award

12. Faya Dayi (Janus Film)

13. Procession (Netflix): Satellite Award

14. My Name is Pauli Murray (Amazon Studios)

15. Introducing, Selma Blair (LD Entertainment): Satellite Award

APPROFONDIMENTO:

Oscar 2022: i 12 migliori attori non protagonisti da tenere d’occhio (previsioni novembre 2021)

Oscar 2022: le 12 migliori attrici non protagoniste da tenere d’occhio (previsioni novembre 2021)

Oscar 2022: i 12 migliori registi da tenere d’occhio (previsioni novembre 2021)

Oscar 2022: i 12 migliori film d’animazione da tenere d’occhio (previsioni novembre 2021)

Oscar 2022: quali sono i film internazionali in pole position?

Oscar 2022: i 12 migliori attori da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Oscar 2022: le 15 migliori colonne sonore e canzoni da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Oscar 2022: i 15 migliori direttori della fotografia da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Oscar 2022: i 15 migliori script da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Oscar 2022: i 25 film da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Oscar 2022: i 35 film da tenere d’occhio (previsioni maggio 2021)

Oscar 2022: i 15 migliori registi da tenere d’occhio (previsioni ottobre 2021)

Oscar 2022: i 15 film d’animazione da tenere d’occhio (previsioni giugno 2021)

Oscar 2022: i 15 migliori attori da tenere d’occhio (previsioni agosto 2021)

Oscar 2022: le 15 migliori attrici da tenere d’occhio (previsioni luglio 2021)

Oscar 2022: le 15 migliori attrici non protagoniste da tenere d’occhio (previsioni settembre 2021)

Oscar 2022: i 15 migliori attori non protagonisti da tenere d’occhio (previsioni settembre 2021)

Focus: Sognando a New York – In The Heights