08/05/2021

All’inizio della Stagione dei Premi americana manca ancora 6 mesi, eppure già emergono le prime previsioni sui film protagonisti della prossima Awards Season. Esse hanno però il sapore di aspettativa e coincidono, come sempre nella fase iniziale, con le “speranze” della critica americana verso i titoli più attesi della prossima stagione. Tenendo bene a mente che molti di essi saranno proiettati in una delle quattro “finestre” chiave dove si getteranno le basi dell’Awards Season stessa: il Festival di Cannes, il Festival di Venezia, il Telluride Film Festival, il Toronto International Film festival. Non è un caso che le primissime previsioni sulle interpretazioni vengano elaborate proprio dopo l’assegnazione dei premi in uno dei Festival citati. Lo scorso anno 6 film tra i 30 che abbiamo selezionato nelle previsioni di marzo 2020, hanno ottenuto la nomination agli Oscar come Miglior Film. Allora, occhio alla lista!

Quali sono i 35 film più attesi della prossima Awards Season?    

1. HOUSE OF GUCCI

diretto da Ridley Scott.

Preceduto da numerose foto “rubate” dal set, House of Gucci è una delle produzioni più attese non solo per il suo poderoso cast che vede tra gli interpreti Al Pacino, Salma Hayek, Adam Driver, Jared Leto, Jeremy Irons, Lady Gaga, ma anche per l’approccio scelto da Scott (che potrebbe conquistare la 4a nomination per la miglior regia) per l’adattamento del best seller di Sara Gay Forden dal titolo “The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed alla cui sceneggiatura ha lavorato Roberto Bentivegna.

Al centro della vicenda la storia di Patrizia Reggiani, incriminata per aver architettato l’assassinio del suo ex marito, Maurizio Gucci, nipote del famoso stilista italiano Guccio Gucci. In particolare il film si concentra sugli eventi e le conseguenze di quell’omicidio tratteggiando la parabola discendente di Lady Gucci, dagli anni patinati e soffusi del glamour al grigiore del carcere di San Vittore, attraverso una fitta e corposa trama di scandali e sospetti che mirano a mostrare l’effimero splendore del fashion system incastonato in una lotta di potere ritratta dai media come una Dinasty tutta italiana.

Punti di forza: regia, cast, adattamento, costumi, fotografia (Dariusz Wolski), scenografia (Arthur Max), montaggio (Claire Simpson).

Uscita U.S.A: 24 novembre 2021

Uscita Italia: 16 dicembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=pGi3Bgn7U5U

2. SOGNANDO A NEW YORKIN THE HEIGHTS

diretto da Jon M. Chu.

Pellicola tratta dal famoso musical di Broadway di Lin-Manuel Miranda e Quiara Alegria Hudas con protagonisti Anthony Ramos e Leslie Grace e diretta dal regista (Jon M. Chu) di uno dei film di successo rivelazione del 2019 Crazy Rich Asians che ha sfiorato la nomination all’Oscar dopo la buona performance durante la Stagione dei Premi. Per la realizzazione del film Sognando a New York – In The Heights, che è uno dei titoli posticipati a causa della pandemia, dato che la sua uscita nelle sale era prevista per lo scorso anno, il regista Jon M. Chu ha dichiarato di essersi ispirato a due cult come Fa’ la cosa giusta (1989) e Io e Annie (1977).

Al centro della trama, ambientata nel quartiere ispanico di New York (Washington Heights) sull’estremità settentrionale di Manhattan, va in scena una vibrante storia corale fatta di tante voci tra cui spiccano un proprietario di bodega (Anthony Ramos) che sogna di ereditare un’immensa fortuna per andare a vivere nella sua terra d’origine, la Repubblica Dominicana, e una giovane studentessa (Leslie Grace) che ha sempre “i piedi per terra”. Nel ricco e multietnico cast spiccano Lin-Manuel Miranda (Hamilton), Corey Hawkins (Straight Outta Compton) e il cantante di musica latina Marc Anthony.

Punti di forza: canzone, colonna sonora, sonoro, costumi, scenografia, montaggio

Uscita U.S.A: 9 giugno 2021 (Tribeca Film Festival)

11 giugno 2021 (al cinema)

Uscita Italia: 22 luglio 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=U0CL-ZSuCrQ

3. NIGHTMARE ALLEY

diretto da Guillermo Del Toro.

A distanza di 4 anni dall’Oscar vinto per il meraviglioso La forma dell’acqua, il visionario regista messicano Guillermo Del Toro potrebbe entrare nuovamente nella corsa agli Oscar grazie all’atteso trhiller psicologico Nightmare Alley con la coppia cult del film lgbtq Carol: Cate Blanchett e Rooney Mara, che contribuiscono ad arricchire un cast già prezioso: da Toni Collette a Bradley Cooper, da Willem Dafoe a Richard Jenkins e a David Strathairn. La pellicola è tratta dall’omonimo romanzo noir di William Lindsay Gresham, già adattato nel 1947 con il film La fiera delle illusioni per la regia di Edmund Golding con Tyron Power (ecco spiegato il cameo di Romina Power con cui il regista ha deciso di omaggiare il grande divo).

Al centro della trama il legame pericoloso tra un cinico giostraio (interpretato da Bradley Cooper) e una femme fatale (interpretata da Cate Blanchett) che veste i panni di una psicologa senza scrupoli pronta a stringere con lui un accordo per truffare i suoi facoltosi clienti. Sarà lei a sussurrargli queste parole: “Trova ciò di cui hanno paura e rivendiglielo”….

Punti di forza: regia, cast, colonna sonora (Alexandre Desplat), costumi (Luis Sequeira), scenografia, trucco, fotografia (Dan Laustsen)

Uscita U.S.A: 3 dicembre 2021

Uscita Italia: 27 gennaio 2022

4. RESPECT

diretto da Liesl Tommy.

Il biopic ispirato alla figura della leggendaria Regina del Soul, Aretha Franklin, dal titolo Respect (la cui uscita era prevista per lo scorso anno) con protagonista Jennifer Hudson è in pole position per il suo forte potenziale in termini di premi sulla scia di progetti analoghi come Judy e The United States of Billie Holiday (non a caso avevamo inserito la Hudson tra le competitors per la miglior attrice per gli Oscar 2020).

Scelta dalla stessa Franklin che l’ha sempre considerata perfetta per interpretarla in un film biografico, Jennifer Hudson potrebbe conquistare facilmente la sua seconda nomination agli Oscar dopo averlo vinto nel 2007 come supporter per Dreamgirls, circondata da un cast superlativo: da Forest Whitaker nei panni di suo padre CL Franklin ad Audra McDonald nei panni di sua madre Barbara Franklin, da Marlon Wayans nei panni del primo marito Ted White alla popolare Mary J. Blige che nei panni della musicista e cantante Dinah Washington potrebbe avvicinarsi alla sua terza nomination agli Oscar dopo quelle ottenute nel 2018 per Mudbound (miglior attrice non protagonista, miglior canzone originale).

Punti di forza: attrice, attrice non protagonista, canzone, costumi, colonna sonora (Kris Bowers)

Uscita U.S.A: 13 Agosto 2021

Uscita Italia: 7 Ottobre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=qTtxoz3OIlU

5. CRY MACHO

diretto da Clint Eastwood.

A distanza di 7 anni dalla sua ultima candidatura agli Oscar (quella per il Miglior film nel 2015 con American Sniper) Clint Eastwood potrebbe entrare nuovamente in lizza per l’ambita statuetta, complice una toccante storia di crescita e redenzione tratta dall’adattamento dell’omonimo romanzo di N. Richard Nash, Cry Macho che segna il suo ritorno al cinema dopo l’apprezzato Richard Jewell che ha regalato due anni fa’ a Kathy Bates la quarta candidatura agli Oscar della sua carriera.

Al centro della vicenda un’ex star di rodeo e allevatore di cavalli (interpretato dallo stesso Eastwood) che accetta suo malgrado un lavoro dal suo ex capo che gli propone di riportare il giovane figlio a casa, con lo scopo di allontanarlo dalla madre alcolizzata. Due generazioni a confronto affrontano le insidie del Messico rurale sulla via del ritorno in Texas. Sulla carta un road movie empatico e suggestivo che dimostra che c’è sempre tempo e spazio per cambiare prospettiva in attesa di raggiungere nuovi orizzonti in cui fare pace con i fantasmi del proprio passato.

Punti di forza: regia, adattamento, fotografia (Ben Davis), colonna sonora

Uscita U.S.A: 17 settembre 2021

Uscita Italia: ottobre

TRAILER: https://youtu.be/JVc8SI5CAKw

6. THE CARD COUNTER

diretto da Paul Schrader.

Il celebre sceneggiatore dei più iconici cult movie di Martin Scorsese come Taxi Driver, L’ultima tentazione di Cristo e Toro Scatenato, ritorna dietro la macchina da presa dopo l’apprezzato First Reformed con cui ha conquistato nel 2019 la sua prima nomination all’Oscar per la miglior sceneggiatura originale.

In The Card Counter un giocatore d’azzardo (interpretato da Oscar Isaac) decide di aiutare un giovane a soddisfare il suo proposito di vendetta nei confronti di un nemico comune. Si tratta però di qualcosa che va al di là della semplice vendetta, dato che uccidendolo sente di poter offrire a sé stesso una possibilità di redenzione. In questo modo diventerà per lui un mentore, da seguire ed emulare con lo scopo di raggiungere il suo obiettivo senza freni di alcun tipo. A supportarlo nel cast ci pensano Tiffany Haddish, Tye Sheridan e Willem Dafoe. 

Punti di forza: regia, script, cast, fotografia, montaggio

Uscita in U.S.A: 10 settembre 2021

Uscita in Italia: 3 settembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=zia6QXtrEJI

7. LA RAGAZZA DI STILLWATER

diretto da Tom McCarthy.

Il regista del film premio Oscar Il caso Spotlight, Tom McCarthy torna con una nuova pellicola dal titolo StillWater, scritta in collaborazione con Marcus Hinchey, Thomas Bidegain, Noé Debré, la cui trama ruota intorno alla vicenda di un padre (Matt Damon) che viaggia dall’Oklahoma fino in Francia per aiutare sua figlia (Abigail Breslin) arrestata per un omicidio che non ha commesso. La pellicola rientra nella schiera di film che dovevano essere distribuiti alla fine del 2020, ma che sono stati posticipati a causa delle conseguenze della pandemia.

Punti di forza: regia, adattamento, colonna sonora (Mychael Danna), montaggio (Tom McArdle).

Uscita U.S.A: 30 luglio 2021

Uscita in Gran Bretagna: prima uscita in Europa (3 settembre 2021)

Uscita Italia: 9 settembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=tp4yVhdbfy0

8. BLONDE

(E’ stato posticipato al 2022 e quindi è ufficialmente fuori dai giochi per la prossima corsa agli Oscar)

Tratto dall’omonimo romanzo di Joyce Carol Oates, Blonde, diretto dal regista del cult L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford, è l’atteso film con protagonista Ana de Armas nei panni dell’attrice iconica Marylin Monroe.

Si tratta dell’adattamento del romanzo di Joyce Carol Oates che offre un ritratto inedito sulla vita della leggendaria attrice, elaborando in maniera personale successi, amori e fallimenti che hanno nel corso del tempo alimentato la forza del suo mito. Nel cast è supportata da Bobby Cannavale (nei panni di Joe di Maggio) e dal premio Oscar Adrien Brody (nei panni di Arthur Miller).

Punti di forza: cast, regia, costumi (Jennifer Johnson), adattamento.

Uscita U.S.A: 2022

Uscita Italia: ?

9. THE POWER OF THE DOG

diretto da Jane Campion.

Uno dei titoli più attesi della prossima stagione è sicuramente il nuovo film della regista Jane Campion (premio Oscar nel 1994 per lo script del meraviglioso Lezioni di Piano) che ritorna al cinema dopo 12 anni. Si tratta dell’adattamento cinematografico del romanzo The power of the dog di Thomas Savage e che vede come protagonisti Kirsten Dunst e Benedict Cumberbatch (hanno preso il posto di Paul Dano ed Elisabeth Moss inizialmente scelti per il progetto) nei panni di due cognati in rotta di collisione sullo sfondo di un vasto ranch nel Montana.

Punti di forza: cast, regia, adattamento, colonna sonora (Jonny Greenwood), scenografia (Grant Major)

Uscita U.S.A: 17 novembre 2021

Uscita Italia: 1 dicembre 2021

10. DEAR EVAN HANSEN

diretto da Stephen Chbosky.

Basata sull’omonimo musical di Broadway vincitore di 6 Tony Awards e di 3 Laurence Olivier Awards, “Dear Evan Hansen” di Benj Pasek, Justin Paul e Steven Levenson e adattato per il grande schermo da Steven Levenson, questa pellicola potrebbe consacrare Stephen Chbosky, regista non solo del toccante film di successo Wonder ma anche del cult movie generazionale Noi siamo infinito con cui ha vinto nel 2013 l’Independent Spirit Award per la miglior opera prima e conquistato la candidatura ai WGA Awards.

In Dear Evan Hansen si affronta con sensibilità il tema dell’elaborazione del lutto dal punto di vista di un adolescente (Ben Platt) che si trova ad esorcizzare il suicidio di un suo compagno di classe. Il suo disagio lo porta a compiere un gesto che inaspettatamente finisce per riscattare la sua depressione. In tal senso per riavvicinare la famiglia del defunto che lo ha sempre considerato un pessimo ragazzo, finge di essere stato un suo grande amico, superando nell’inganno la sua fobia sociale. Nel cast si fanno notare Julianne Moore nei panni della madre di Evan e Amy Adams in quelli della madre del ragazzo defunto.

Punti di forza: regia, cast, adattamento, canzone originale

Uscita U.S.A: 24 settembre 2021

Uscita Italia: 23 settembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=g_c_Jd-hP-s&t=4s

11. THE NORTHMAN

(Fuori dai giochi l’attesa pellicola diretta da Robert Eggers, The Northman, che uscirà l’8 aprile 2022 e quindi dopo la Stagione dei premi 2021/2022)

Il regista di uno dei miglior film del 2019, The Lighthouse, il visionario Robert Eggers, considerato uno degli autori simbolo della new wave cinematografica contemporanea, potrebbe entrare nel radar dei prossimi Oscar grazie alla sua ultima produzione dal titolo The Northman che vede nel cast attori del calibro di Alexander Skarsgård, Nicole Kidman, Anya Taylor -Joy, Willem Dafoe , Ethan Hawke.

Descritta come un historical thriller, la pellicola scritta a quattro mani con Sjón (candidato agli Oscar nel 2001 per la miglior canzone tratta dal film Dancer in the Dark) storico paroliere di Björk (qui in veste di attrice), è ambientata nell’Islanda del X° secolo e ruota attorno ad un proposito di vendetta da parte del principe vichingo Amleth che ambisce ad uccidere l’assassino di suo padre.

Punti di forza: regia, cast, adattamento, fotografia (Jarin Blaschke), scenografia, costumi, trucco, colonna sonora

Uscita U.S.A: 8 aprile 2022

Uscita Italia: ?

12. RED, WHITE AND WATER

diretto da Lila Neugebauer.

Solitamente nelle primissime previsioni legate alle aspettative dei critici non sono menzionate le opere prime che devono ancora attraversare il “cerchio di fuoco” del debutto, com’è successo lo scorso anno per Promising Young Woman che è entrato nelle predictions di dicembre solo dopo la visione dei premi screen da parte della critica americana. Su questa lunghezza d’onda Red, White and Water della regista emergente Lila Neugebauer è sicuramente un’eccezione considerando che ha alle sue spalle solo una serie televisiva. In compenso può fare affidamento sul supporto della nota casa di produzione indipendente A24, capace di trasformare prodotti di nicchia in cult movies.

Al centro della vicenda un soldato americano (interpretato da Jennifer Lawrence) che dopo aver subito in Afghanistan un trauma cranico, è costretto a tornare in Patria. Da lì inizia un’altra guerra, ugualmente dolorosa ma più invasiva, quella dell’anima, in una lotta disperata per adattarsi alla vita di tutti i giorni. Ritornare a casa dopo aver vissuto l’orrore della guerra, è un’esperienza traumatica difficile da gestire. Nel cast spicca come supporter Brian Tyree Henry (già apprezzato nelle pellicole Se la strada potesse parlare, Widows).

Punti di forza: attrice, regia, adattamento

Uscita U.S.A: 2021

Uscita Italia: ?

13. ARMAGEDDON TIME

diretto da James Gray.

Grazie all’atteso Armageddon Time per James Gray, autore di cult come il suo promettente esordio dal titolo Little Odessa e di pellicole apprezzate come C’era una volta a New York, Civiltà perduta e il recente Ad Astra, potrebbe arrivare la sua prima nomination agli Oscar. Non è ancora chiaro se il film riuscirà ad essere terminato per l’inizio della Stagione dei Premi, ma qualora riuscisse ad essere ultimato, potrebbe sicuramente fare breccia nel cuore dell’Academy. Apprezzamento che potrebbe essere trainato anche qui da un ricchissimo cast (Oscar Isaac, Robert De Niro, Anne Hathaway, Donald Sutherland, Cate Blanchett) oltre che da uno script originale ambientato negli anni ’80 e precisamente nel periodo storico che ha preceduto l’elezione di Ronald Reagan a presidente degli Stati Uniti d’America (la Blanchett interpreta il ruolo di Maryanne Trump).

In tal senso Armageddon Time si pone come un racconto di formazione, incentrato sulle memorie d’infanzia del regista con l’intento di esplorare valori come lealtà e amicizia sullo sfondo sociale di un America pronta a cambiare il proprio volto.

Punti di forza: cast, regia, script, fotografia, colonna sonora

Uscita U.S.A: ?

Uscita Italia: ?

14. WEST SIDE STORY

diretto da Steven Spielberg.

Il premio Oscar Steven Spielberg potrebbe essere uno dei protagonisti dell‘Awards Season 2021/22 grazie ad uno dei musical più attesi della prossima stagione, West Side Story, complice l’adattamento di Tony Kushner che pare allinearsi maggiormente all’omonimo musical di Broadway del 1957 di Leonard Bernstein, Arthur Laurents, Stephen Sondheim che al film del 1961 vincitore di 10 premi Oscar tra cui miglior film e miglior regia. Tra i protagonisti spiccano Ansel Elgort (nominato ai Golden Globe per Baby Driver) e le due attrici emergenti da tenere d’occhio Rachel Zegler e Ariana DeBose (The Prom).

Punti di forza: regia, cast, adattamento, colonna sonora (Leonard Bernstein), canzone originale, scenografia, fotografia (Janusz Kaminski), costumi, montaggio, sonoro

Uscita U.S.A: 10 dicembre 2021

Uscita Italia: 16 dicembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=1NVobQjj6uY

15. A JOURNAL FOR JORDAN

diretto da Denzel Washington.

A distanza di 5 anni dalla nomination agli Oscar per il miglior film con Fences da lui diretto, Denzel Washington si prepara ad avere un ruolo di primo piano nella prossima Awards Season, complice il supporto della Sony per il suo nuovo film dal titolo A journal for Jordan.

Si tratta della vera storia del sergente Charles Monroe King (interpretato da Michael B. Jordan) tratta dall’omonimo saggio di sua moglie, Dana Canedy, che attraverso un diario di 200 pagine scritte dallo stesso marito ha cercato di raccontare il prezioso intento di quest’uomo: lasciare a suo figlio un’eredità fatta di saggi consigli sulla vita. La speranza del sergente era quella di potergli leggere queste parole di persona, ma l’uomo però è stato successivamente ucciso a Baghdad, un mese prima del termine del suo turno di servizio.

Punti di forza: regia, cast, adattamento.

Uscita U.S.A: 10 dicembre 2021 (limited)

22 dicembre 2021 (al cinema)

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://youtu.be/6zvmxYSE4UY

16. THE TRAGEDY OF MACBETH

diretto da Joel Coen.

La famosa tragedia di Shakespeare, Macbeth, avrà il suo 12° adattamento cinematografico (l’ultimo risale al 2017 per la regia di Justin Kurzel, escludendo la versione operistica di Daniele Campea Macbeth Neo Film Opera) ma questa volta firmata da uno dei fratelli Coen (Joel) per la prima volta in solitaria alla regia e vedrà come protagonisti i premi Oscar Frances McDormand e Denzel Washington. La pellicola è molto attesa conoscendo lo stile dei Coen e infatti è stata girata interamente in teatro e in bianco e nero. Ragion per cui è naturale che questa forte aspettativa da parte della critica americana si traduca nella possibilità di emergere tra i favoriti della prossima Stagione dei Premi.

Punti di forza: regia, adattamento, cast, colonna sonora (Carter Burwell), fotografia (Bruno Delbonnel), costumi (Mary Zophres).

Uscita U.S.A: 24 settembre 2021

Uscita Italia: ?

17. ULTIMA NOTTE A SOHO

diretto da Edgard Wright.

Una delle rivelazioni della prossima stagione potrebbe essere l’ultimo lavoro di Edgar Wright dal titolo Last night in Soho: è un horror psicologico a tinte forti lontano dai gusti tradizionali dell’Academy ma che in piena rivoluzione potrebbe invece iniziare a dare spazio a pellicole originali per la loro commistione di generi. Il precedente lavoro di Wright, Baby Driver, ha conquistato 3 nomination agli Oscar nelle categorie tecniche.

Per quanto riguarda la trama di Last Night in Soho possiamo anticiparvi che ruota attorno ad una giovane fashion design che è misteriosamente in grado di viaggiare nel tempo. “Talento” che le consente di tornare piacevolmente negli anni 60′ con lo scopo di incontrare il suo idolo, ma niente è come aveva immaginato. Nel cast spiccano due promesse del cinema contemporaneo: Thomasin McKenzie la rivelazione di Jojo Rabbit, e la “regina degli scacchi” Anya Taylor-Joy.

Punti di forza: regia, cast, script, colonna sonora (Steven Price), fotografia (Chung-hoon Chung), montaggio (Paul Machliss).

Uscita U.S.A: 29 ottobre 2021

Uscita Italia: 4 novembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=g_c_Jd-hP-s&t=4s

18. CANTERBURY GLASS

(A sorpresa l’ultimo progetto di David O. Russell, l’atteso Canterbury Glass è stato posticipato al 2022 e di conseguenza è fuori dalla prossima Stagione dei Premi)

Il 5 volte candidato agli Oscar, David O. Russell (3 volte per la miglior regia, 2 volte per la miglior sceneggiatura) è pronto ad entrare nella quarta Awards Season della sua carriera, complice il suo prossimo progetto il cui titolo è ancora indefinito (potrebbe essere proprio Canterbury Glass). Poche informazioni anche sulla trama dato che si sa solamente che i due protagonisti sono un medico e un avvocato che formano insieme un’improbabile alleanza…

Quello che è certo invece è il suo nutrito e variegato cast dove spiccano: Christian Bale. Margot Robbie, John David Washington, Rami Malek, Zoe Saldana, Robert De Niro, Mike Myers, Timothy Olyphant, Michael Shannon, Chris Rock, Anya Taylor-Joy, Andrea Riseborough, Matthias Schoenaerts, Alessandro Nivola

Punti di forza: regia, cast, sceneggiatura, fotografia (Emmanuel Lubezki), colonna sonora (Hildur Guðnadóttir)

Uscita U.S.A: 2022

Uscita Italia: ?

19. SOGGY BOTTOM

diretto da Paul Thomas Anderson.

Il nuovo film di Paul Thomas Anderson il cui titolo potrebbe essere Soggy Bottom o The Night of Counting the Years potrebbe entrare in lizza per gli Oscar facendo guadagnare all’apprezzato regista altre due candidature (regia, script) raggiungendo un totale 10 nominations (di cui 2 come miglior regista) senza ancora aver mai vinto l’ambita statuetta.

Si tratta di un dramma corale ambientato nella San Fernando Valley degli anni 70′ e che vede come protagonista una giovane promessa del cinema che stringe una speciale amicizia con un famoso regista e produttore di Hollywood. Nel cast spiccano Bradley Cooper, Benny Safdie, e Cooper Hoffman, figlio del defunto attore, morto nel febbraio del 2014.

Punti di forza: regia, script, cast, costumi (Mark Bridges)

Uscita U.S.A: 26 novembre 2021 (limited)

Uscita Italia: ?

20. DUNE

diretto da Dennis Villeneuve.

Il nuovo adattamento cinematografico del famoso romanzo di fantascienza Dune scritto da Frank Herbert è tra i titoli più attesi della stagione complice la forte aspettativa legata all’approccio del regista Dennis Villeneuve (già candidato agli Oscar per Arrival) che mira ad avvicinarsi il più possibile allo script cult di Herbert. Nel cast spiccano Timothée Chalamet, Jason Momoa, Josh Brolin, Oscar Isaac, Javier Bardem, Charlotte Rampling.

Al centro della trama le vicende di Paul Atreides, un giovane nobile investito da un grande destino che però va al di là della sua comprensione, costretto a viaggiare sul pianeta più pericoloso dell’universo per garantire il futuro della sua famiglia e il suo popolo. A mettersi contro di lui ci penserà il barone Arkonnen che distruggerà la spezia del Melange, una preziosa sostanza per la struttura della società galattica, in grado non solo di allungare la vita ma anche di rendere possibili i viaggi nello spazio.

Punti di forza: cast, regia, adattamento, fotografia (Greig Fraser), colonna sonora (Hans Zimmer), montaggio (Joe Walker), costumi (Bob Morgan, Jacqueline West), trucco, scenografia (Patrice Vermette), effetti speciali.

Uscita U.S.A: 22 ottobre 2021

Uscita Italia: 16 settembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=n9xhJrPXop4

21. THE FRENCH DISPATCH

diretto da Wes Anderson.

Con The French Dispatch, il geniale Wes Anderson potrebbe conquistare la sua seconda nomination come miglior regista (la prima l’ha ottenuta per il cult The Grand Budapest Hotel) complice uno script che combina tutti gli elementi tipici della sua poetica filmica basata su un immaginario estetico ironico e surreale popolato da personaggi/maschere, capace di catturare il fascino della nostalgia in uno stile inimitabile. The French Dispatch è ambientato in una città francese a metà del XX secolo in una redazione di un giornale americano, le cui vicende personali si intrecciano con le singole storie raccontate dai giornalisti nei loro articoli. Nel ricco cast spiccano: Frances McDormand, Elisabeth Moss, Timothée Chamalet, Saoirse Ronan, Willem Dafoe, Edward Norton, Tilda Swinton, Bill Murray, Benicio Del Toro.

Originariamente selezionato per il Festival di Cannes dello scorso anno prima di essere cancellato a causa della pandemia, sarà proiettato proprio alla Croisette di quest’anno nella Selection Officielle.

Degna di nota la collaborazione con la “nostra” costumista Milena Canonero che potrebbe ottenere la sua decima candidatura e magari anche il 5° Oscar della sua carriera dopo aver conquistato l’ambita statuetta per 4 cult movie come Barry Lyndon, Momenti di Gloria, Marie Antoinette e Grand Budapest Hotel dello stesso Anderson.

Punti di forza: regia, cast, script, colonna sonora (Alexandre Desplat), fotografia, scenografia, costumi (Milena Canonero), trucco, montaggio.

Uscita: luglio 2021 (Festival di Cannes)

Uscita U.S.A: 24 settembre 2021 (New York Film Festival)

22 ottobre 2021

Uscita Italia: 11 novembre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=TcPk2p0Zaw4

The French Dispatch

22. DON’T LOOK UP

diretto da Adam McKay.

Uno dei punti di forza del prossimo film di Adam McKay (premio Oscar per l’adattamento del film The Big Short) dal titolo Don’t Look Up è sicuramente il suo cast: da Jennifer Lawrence a Leonardo DiCaprio, da Cate Blanchett a Meryl Streep, da Mark Rylance a Timothée Chalamet (solo per citarne alcuni).

Al centro della trama la missione di due astronomi che accettano di intraprendere un tour mediatico con lo scopo di mettere a conoscenza l’umanità sui pericoli derivanti da una cometa che si sta dirigendo verso la Terra.

Punti di forza: regia, cast, script, colonna sonora (Nicholas Britell), fotografia (Linus Sandgren), sonoro, effetti speciali

Uscita U.S.A: 24 dicembre 2021

Uscita Italia: 24 dicembre 2021

23. ZOLA

diretto da Janicza Bravo.

A24 potrebbe ancora una volta lasciare il segno nella Stagione dei Premi dopo il successo di pellicole tra cui Moonlight (3 Oscar), Room (1 Oscar), Minari (1 Oscar). E’ il caso della dark comedy Zola che è stata presentata per la prima volta al Sundance Film Festival dello scorso anno. La pellicola trae ispirazione da due spunti: un thread di Twitter del 2015, in cui una donna A’Ziah King scrisse “wanna hear a story about why me & this bitch here fell out???????? It’s kind of long but full of suspense” e un articolo di David Kushner.

Al centro della vicenda Zola (interpretata da Taylour Paige) e Stefani (interpretata da Riley Keough) sono due spogliarelliste che decidono di fare un breve viaggio su strada verso la Florida. Non tutto va come previsto e quell’esperienza si trasforma in un weekend infernale. Nel cast anche Nicholas Braun, Colman Domingo e Ari’el Stachel. Per questo film la regista ha già al suo attivo il Director to Watch al Palm Springs International Film Festival del 2020.

Punti di forza: regia, cast, script, colonna sonora (Mica Levi), montaggio (Joi McMillon).

Uscita U.S.A: 30 giugno 2021

Uscita Italia: ?

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=24KbaKlCDDI

24. THE EYES OF TAMMY FAYE

diretto da Michael Showalter.

The Eyes Of Tammy è un racconto intimo e profondo sulla straordinaria parabola della telepredicatrice Tammy Faye Bakker tra ascesa, caduta e redenzione. La pellicola, tratta dal documentario omonimo di Fenton Bailey (2000), vede come protagonisti i candidati all’Oscar Andrew Garfield e Jessica Chastain nei panni di una storica coppia americana di telepredicatori che diede vita ad un impero commerciale basato sulla strumentalizzazione della fede per poi pagarne amare conseguenze. A dirigere questo biopic c’è il regista del film agrodolce The Big Sick candidato agli Oscar nella categoria Miglior sceneggiatura originale firmata da Kumail Nanjiani e Emily V. Gordon.

Punti di forza: regia, cast, script, costumi (Mitchell Travers)

Uscita U.S.A: 17 settembre 2021

Uscita Italia: 23 settembre 2021

TRAILER: https://youtu.be/eMMLRnXPPJk

25. ANNETTE

diretto da Leos Carax.

Il regista Leos Carax conosciuto ai più per aver firmato cult come Holy Motors I ragazzi del Pont – Neuf, si cimenta con la sua prima opera in lingua inglese, Annette, scelto come film d’apertura del prossimo Festival di Cannes. Si tratta dell’atteso musical drama che vede come protagonisti Adam Driver e il premio Oscar Marion Cotillard, le cui vite professionali (il primo è un comico, la seconda è un soprano di fama mondiale) sono messe alla prova con l’arrivo della loro figlia Annette, motore d’azione di un’ascesa e di una caduta di un’intensa storia d’amore.

Punti di forza: regia, cast, script, canzone, colonna sonora

Uscita Francia: 6 luglio 2021 (Festival di Cannes)

Uscita U.S.A: 20 agosto 2021 (internet)

Uscita Italia:

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=On4v1gNJkrE

26. KING RICHARD

diretto da Reinaldo Marcus Green.

Il due volte candidato agli Oscar Will Smith potrebbe entrare dopo 15 anni nuovamente in lizza per il miglior attore grazie a questo atteso biopic sul mondo del tennis. King Richard è la storia di Richard Williams, nonchè padre delle due leggende del tennis femminile mondiale, le sorelle Venus Serena Williams. Il film si concentra sulla figura di quest’uomo e di come sia riuscito attraverso i suoi allenamenti ad instillare nelle sue figlie valori come rispetto e determinazione, trasformandole in campionesse.

Punti di forza: cast, script, montaggio (Pamela Martin), costumi (Sharen Davis)

Uscita U.S.A: 19 novembre 2021

Uscita Italia: 13 gennaio 2022

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=BKP_0z52ZAw

27. NEXT GOAL WINS

diretto da Taika Waititi.

Dopo il successo di Jojo Rabbit che gli ha fatto guadagnare l’Oscar per il miglior adattamento, Taika Waititi potrebbe tornare protagonista dell’awards season con una nuova happy end comedy ispirata all’omonimo documentario calcistico vincitore del British Independent Film Award e diretto nel 2014 da Mike Brett e Steve Jamison.

Al centro della vicenda l’ostinata determinazione dell’appassionato coach Thomas Rongen (interpretato da Michael Fassbender) nel trasformare la squadra nazionale delle Samoa Americane da totali perdenti in campioni in vista della Coppa del Mondo FIFA nel 2014.

Punti di forza: regia, cast, adattamento, scenografia (Ra Vincent)

Uscita U.S.A: 2022

Uscita Italia: ?

28. THE LAST DUEL

diretto da Ridley Scott.

Per Ridley Scott oltre al già citato House of Gucci, c’è anche un altro film che potrebbe trainarlo nella Stagione dei Premi: si tratta dell’atteso The last duel posticipato nel 2020 a causa delle conseguenze della pandemia. Gli attori Matt Damon e Ben Affleck si riuniscono sul set di questo film, collaborando ancora una volta alla sceneggiatura (a cui prendono parte anche Nicole Holofcener e l’autore del romanzo omonimo da cui è tratto, Eric Jager) dopo aver vinto nel lontano 1998 l’Oscar per il miglior script originale per il film Genio Ribelle.

Al centro della vicenda un duello tra il cavaliere Jean de Carrouges e il suo scudiero, imposto dal re Carlo VI per mettere fine ad una disputa scoppiata tra i due dopo che il primo aveva accusato il secondo di aver violentato sua moglie. Nel cast si fanno notare il candidato all’Oscar Adam Driver e la star della serie tv Killing Eve, Jodie Comer.

Punti di forza: regia, cast, script, fotografia (Dariusz Wolski), montaggio (Claire Simpson), costumi (Janty Yates)

Uscita U.S.A: 15 ottobre 2021

Uscita Italia: 14 ottobre 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=mgygUwPJvYk

29. LIMBO

diretto da Alejandro González Iñárritu.

Il regista premio Oscar di Birdman e The Revenant torna alle origini con il film Limbo (che potrebbe competere nella categoria Miglior film internazionale dato che è stato girato interamente nella lingua spagnolo). Sulla pellicola con protagonista l’apprezzato attore Daniel Giménez Cacho (Zama) si sa ben poco e cioè che sarà una specie di favola moderna ambientata nel Messico di oggi. L’unica cosa certa è che uscirà in tempo per la Stagione dei Premi…

Punti di forza: regia, script, cast, fotografia (Darius Khondji), scenografia (Eugenio Caballero), film internazionale

Uscita U.S.A: 2021/2022

Uscita Italia: ?

30. NEEDLE IN A TIMESTACK

diretto da John Ridley.

Lo sceneggiatore premio Oscar del film 12 anni schiavo, John Ridley, debutta come regista per il grande schermo dopo aver lavorato dietro la macchina da presa a numerose serie tv. L’occasione è offerta dallo script tratto dall’omonimo romanzo di successo di Robert Silverberg, Needle in a Timestack. Si tratta di un dramma di fantascienza che vede tra i protagonisti i candidati agli Oscar Leslie Odom, Jr (One Night in Miami) e Cynthia Erivo (Harriet) assieme a Orlando Bloom e Frieda Pinto.

Al centro della vicenda la storia di un uomo che combatte con tutte le sue forze per riavere sua moglie dopo che il suo matrimonio è stato distrutto da un rivale del viaggio nel tempo…

Punti di forza: regia, cast, adattamento, sonoro, effetti speciali, colonna sonora (Mark Isham)

Uscita U.S.A: 2021

Uscita Italia: ?

31. CYRANO

diretto da Joe Wright.

Il regista candidato ai Golden Globe per Espiazione, Joe Wright che ha firmato anche la regia di pellicole plurinominate come Orgoglio e Pregiudizio e L’ora più buia si affaccia quest’anno alla “finestra degli Oscar” con ben 2 interessanti proposte. La prima è il musical Cyrano con protagonista la star della serie tv Il trono di spade Peter Dinklage che assieme a Haley Bennett riprende il ruolo del musical teatrale da cui è tratta questa pellicola scritta da Erica Schmidt che ha adattato a sua volta il classico del 1897 di Edmond Rostand, il noto Cyrano de Bergerac.

Punti di forza: regia, cast, canzone, montaggio (Valerio Bonelli), scenografia (Sarah Greenwood), costumi (Massimo Cantini Parrini), trucco (Alessandro Bertolazzi)

Uscita U.S.A: 2021

Uscita Italia: 2021

32. WOMAN IN THE WINDOW

diretto da Joe Wright.

Tra i film più attesi della prossima stagione spicca senza dubbio Woman in the window che potrebbe regalare ad Amy Adams la meritata considerazione da parte degli Academy dopo 7 candidature senza vittoria. Sulla possibilità che il film diventi un reale competitor per gli Oscar pesa un recente articolo del New Yorker in cui si sottolinea la somiglianza del plot con la parte iniziale del film CopycatOmicidi in serie di Jon Amiel con protagonista Sigourney Weaver. Di tutta risposta la produzione ha fatto sapere che la trama incentrata sulla vicenda di una donna che soffre di agorafobia e che assiste involontariamente ad un inquietante atto di violenza è tratta dall’omonimo romanzo di AJ Finn che a sua volta si è ispirato al cult di Hitchcock La finestra sul cortile, elementi presi in considerazione dal drammaturgo vincitore del Premio Pulitzer Tracy Letts nel suo adattamento.

Punti di forza: regia, cast, adattamento, colonna sonora (Danny Elfman), fotografia (Bruno Delbonnel), montaggio (Valerio Bonelli).

Uscita U.S.A: 14 maggio 2021

Uscita Italia: 14 maggio 2021

TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=v_0GJg_Jnlo

33. THE HARDER THEY FALL

diretto da Jeymes Samuel.

Il regista rivelazione del film They Die by Dawn, Jeymes Samuel potrebbe lasciare il segno nella prossima Stagione dei Premi, complice il suo secondo lungometraggio dal titolo The Harder They Fall, l’atteso western con un cast d’eccezione: da Regina King a Idris Elba, da LaKeith Stanfield a Delroy Lindo fino all’attrice rivelazione della serie tv Atlanta Zazie Beetz.

Al centro della vicenda un fuorilegge pronto a riunire la sua banda di criminali non appena scopre che il suo nemico è stato rilasciato dalla prigione. Per lui sarà un’occasione da cogliere al volo per mettere fine alla sua agognata vendetta.

Punti di forza: regia, cast, fotografia (Mihai Malaimare Jr.)

Uscita U.S.A: 2021

Uscita Italia: 2021

TRAILER: https://youtu.be/pKz5kZr8mrg

34. DON’T WORRY DARLING

(Anche il film Don’t Worry Darling di Olivia Wilde è fuori dalla Stagione dei Premi di quest’anno dopo l’annuncio della sua uscita nel settembre del 2022)

diretto da Olivia Wilde.

Dopo il grande successo di critica e pubblico per Booksmart con cui ha vinto l’Independent Spirit Award per la miglior opera prima, la talentuosa Olivia Wilde potrebbe nuovamente entrare in lizza per gli Oscar grazie al suo nuovo film dal titolo Don’t Warry Darling con un nutrito cast in cui spiccano i due protagonisti Florence Pugh (candidata agli Oscar nel 2019 per Piccole Donne) e Harry Styles, il cantante nominato ai Grammy Awards che ha già dimostrato il suo talento di attore nel film bellico Dunkirk.

La pellicola, ambientata negli anni 50′, vede al centro del racconto una casalinga che vive serenamente con il marito in una comunità utopica. Una serie di eventi la spingono a sospettare di questa calma apparente fino a scoprire qualcosa che riguarda suo marito, inaspettatamente propenso a nasconderle alcuni segreti inquietanti.

Punti di forza: regia, script, cast, fotografia (Matthew Libatique), costumi (Arianne Phillips)

Uscita U.S.A: 2021

Uscita Italia: ?

35. SPENCER

diretto da Pablo Larrain.

Il talentuoso regista cileno, Pablo Larrain, autore di due anti-biopic come Neruda e Jackie (termine da lui usato per definire lo stile non convenzionale delle sue biografie filmiche attente più alla verità che alla celebrazione del personaggio) sta per tornare con l’atteso Spencer che vede protagonista Kristen Stewart nei panni di Lady D.

In particolare lo script si sofferma su un lasso di tempo ben preciso: le vacanze di Natale con la famiglia reale nella tenuta di Sandringham a Norfolk, in Inghilterra, durante le quali Diana maturò la sua decisione di divorziare dal principe Carlo.

Punti di forza: regia, cast, script, fotografia (Claire Mathon), colonna sonora (Jonny Greenwood), costumi (Jacqueline Durran)

Uscita U.S.A: 5 novembre 2021

Uscita Italia: settembre (Festival di Venezia)

APPROFONDIMENTO:

Oscar 2022: i 15 migliori attori da tenere d’occhio (previsioni agosto 2021)

Oscar 2022: le 15 migliori attrici da tenere d’occhio (previsioni luglio 2021)

Oscar 2022: le 15 migliori attrici non protagoniste da tenere d’occhio (previsioni settembre 2021)

Oscar 2022: i 15 migliori film d’animazione da tenere d’occhio (previsioni giugno 2021)

Focus: Sognando a New York – In The Heights

Oscar 2021: vincitori e vinti

Oscar 2021: previsioni Miglior film (previsioni marzo 2021)

Oscar 2021: i 16 film da tenere d’occhio (previsioni gennaio 2020)

Oscar 2021: i 30 film da tenere d’occhio (previsioni marzo 2020)