Annunciati i verdetti degli attesi Annie Awards, i riconoscimenti che ogni anno vengono assegnati dalla ASIFA (la sezione hollywoodiana dell’Association Internationale du Film d’Animation) alle migliori produzioni cinematografiche e televisive del mondo animato. Prima del 2002 (anno in cui è stata introdotta la categoria del miglior film d’animazione dagli Academy Awards) gli Annie erano considerati dei veri e propri Oscar dell’animazione. Successivamente ne sono diventati i precursori, dato che nelle ultime 19 edizioni il vincitore degli Annie Awards ha vinto successivamente l’Oscar ben 13 volteShrek, La città incantata, Alla ricerca di Nemo, Gli Incredibili, Wallace e Gromit, Ratatouille, Up, Rango, Frozen, Inside Out, Zootropolis, CocoSpider-man: into the Spider Verse.

Quest’anno a trionfare è stato meritatamente uno dei film più premiati della stagione Soul (Disney/Pixar) che ha conquistato ben 7 Annie Awards nelle categorie: Best Feature, Best Effects, Best Character Animation, Best Music, Best Storyboarding, Best Writing, Best Editorial. Verdetto prevedibile considerando il vertiginoso numero di premi e candidature conquistate dalla pellicola nel corso di tutta l’Awards Season riuscendo a primeggiare nei riconoscimenti chiave: dal Producers Guild of America Award a 2 Golden Globe (miglior film d’animazione, miglior colonna sonora), da 3 Critics Choice Super Awards (miglior film d’animazione, best voice actor, best voice actress) al BAFTA (solo per citarne alcuni). Tenendo bene a mente che questo film parte favorito agli Oscar non solo per il miglior film d’animazione ma anche per la categoria Miglior colonna sonora.

Si difende bene il suo “rivale” agli Oscar: la meravigliosa pellicola della Cartoon Saloon, Wolfwalkers – Il popolo dei lupi del 2 volte candidato agli Oscar Tomm Moore (The Secret of Kells, Song of the Sea) che ha vinto 5 Annie Awards nelle categorie: Best Indie Feature, Best Character Design, Best Direction, Best Production Design, Best Voice Acting. Un verdetto che conferma il forte apprezzamento da parte degli addetti del settore per un film d’animazione dalla tecnica tradizionale capace di affrontare con originalità temi attuali come il fondamentalismo religioso attraverso il rapporto conflittuale tra due generazioni che devono necessariamente trovare un punto di contatto tra tradizione ed evoluzione.

Wolfwalkers è l’unico film tra quelli candidati agli Oscar per il miglior film d’animazione che è riuscito a dare filo da torcere a Soul, vincendo un numero inferiore di premi ma conquistando molti riconoscimenti assegnati dai critici americani come il Boston Online Film Critics Association Award, il Los Angeles Film Critics Association Award, l’Hollywood Critics Association Award.

Ecco di seguito la lista di tutti i vincitori degli Annie Awards:

FONTE: ANNIE AWARDS

APPROFONDIMENTO:

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film

Previsioni Oscar 2021: Miglior Regia

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior sceneggiatura originale

Previsioni Oscar 2021: Miglior sceneggiatura non originale

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film d’Animazione

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film Internazionale

Previsioni Oscar 2021: Miglior documentario

Previsioni Oscar 2021: Miglior trucco e parrucco

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio d’animazione

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio documentario

Previsioni Oscar 2021: Migliori Effetti Speciali

Previsioni Oscar 2021: Miglior scenografia

Previsioni Oscar 2021: Miglior colonna sonora

Previsioni Oscar 2021: Miglior canzone originale

Previsioni Oscar 2021: Migliori costumi