Annunciati i verdetti degli Art Directors Guild Awards (ADG), i premi con cui ogni anno il sindacato degli scenografi elegge le migliori prestazioni professionali in ambito cinematografico e televisivo. I loro verdetti sono considerati un tassello chiave per prevedere il successivo vincitore agli Oscar nella categoria miglior scenografia. 

A tal proposito nelle ultime 14 edizioni (2006-2020) in cui il premio è stato suddiviso in 3 categorie (Period, Fantasy, Contemporary) ben 11 volte il vincitore degli ADG Awards è stato confermato agli Oscar: 6 volte nella categoria miglior scenografia per un film d’epoca (Il curioso caso di Benjamin Button, Hugo Cabret, Il grande Gatsby, Grand Budapest Hotel, The Shape of Water, C’era una volta a Hollywood), 4 volte nella categoria miglior scenografia per un film fantasy (Il labirinto del fauno, Avatar, Mad Max: Fury Road, Black Panther), e 1 volta nella categoria miglior scenografia per un film contemporaneo (La La Land).

Verdetto prevedibile nella categoria Excellence in Production Design for a Period Film dove ha vinto lo straordinario lavoro di Donald Graham Burt e di Jan Pascale favoriti agli Oscar per Mank dopo aver letteralmente dominato la Stagione dei Premi vincendo un numero copioso di riconoscimenti: dal Los Angeles Film Critics Association Award al Satellite Award, dall’Hollywood Critics Association Award al Critics Choice Award fino al Set Decorators Society of America Award assegnato al miglior decoratore d’interni. Su questa lunghezza d’onda il loro contributo è stato molto apprezzato dalla critica per aver saputo evocare in maniera dettagliata le atmosfere della Gilden Age di Hollywood.

L’unico che potrebbe dare del filo da torcere alla sua attesa vittoria agli Oscar, è il lavoro di Nathan Crowley e Kathy Lucas, rispettivamente scenografo e decoratrice di interni di Tenet che ha vinto nella categoria Excellence in Production Design for a Fantasy Film potendo vantare però solo un Set Decorators Society of America Award durante l’Awards Season.

Discorso differente per il vincitore della categoria Excellence in Production Design for a Contemporary Film (Wynn Thomas) completamente snobbato dai premi delle associazioni dei critici americani e che invece ha vinto a sorpresa l’ADG Award per il suo lavoro nel film Da 5 Bloods – Come fratelli di Spike Lee che però è stato escluso dalla cinquina degli Oscar per la miglior scenografia.

Ecco la lista di tutti i vincitori degli Art Directors Guild Awards 2021:

FONTE: ADG Awards

APPROFONDIMENTO:

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film

Previsioni Oscar 2021: Miglior Regia

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior sceneggiatura originale

Previsioni Oscar 2021: Miglior sceneggiatura non originale

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film d’Animazione

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film Internazionale

Previsioni Oscar 2021: Miglior trucco e parrucco

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio d’animazione

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio documentario