Annunciati i verdetti dei Visual Effects Society Awards, i premi assegnati dalla rinomata organizzazione dei professionisti degli effetti visivi (VES) che ogni anno elegge i migliori lavori professionali in virtù del valido contributo offerto al settore. Nella storia di questo premio su 18 edizioni, 11 volte il film che ha conquistato il maggior numero di VES Awards ha vinto poi anche il premio Oscar per la categoria migliori effetti speciali:

Il Signore degli Anelli – Le due torri (8 premi), Il Signore degli anelli – Il ritorno del Re (4 premi), Spiderman 2 (4 premi), King Kong (3 premi), Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma (6 premi), Il curioso caso di Benjamin Button (4 premi), Avatar (5 premi), Inception (4 premi), Vita di Pi (4 premi), Gravity (7 premi), Il libro della giungla (4 premi).

In tal senso per quanto riguarda il settore cinematografico abbiamo ben 12 categorie, laddove soprattutto le prime 2 si rivelano particolarmente indicative per le previsioni agli Oscar: Oustanding Visual Effects in a Photoreal Feature, Oustanding Supporting Visual Effects in a Photoreal Feature, Oustanding Visual Effects in an Animated Feature, Oustanding Animated Character in a Photoreal Feature, Oustanding Animated Character in an Animated Feature, Oustanding Created Environment in a Photoreal Feature, Oustanding Created Environment in an Animated Feature, Oustanding Virtual Cinematography in a CG Project, Oustanding Model in a Photoreal or Animated Project, Oustanding Effects Simulations in a Photoreal Feature, Oustanding Effects Simulations in an Animated Feature, Oustanding Compositing in a Feature.

Quest’anno a vincere il maggior numero di VES Awards sono stati 3 film di cui 2 esclusi però dalle nomination agli Oscar per la categoria dei Migliori effetti speciali: il primo è la pluripremiata pellicola d’animazione Soul che ha vinto 5 premi (Oustanding Visual Effects in an Animated Feature, Oustanding Animated Character in an Animated Feature, Oustanding Created Environment in an Animated Feature, Oustanding Effects Simulations in an Animated Feature, Oustanding Virtual Cinematography in a CG Project) e che parte comunque favorita agli Oscar per il Miglior film d’animazione e la Miglior colonna sonora, il secondo è il film targato Netflix Project Power che ha vinto 2 premi (Oustanding Effects Simulations in a Photoreal Feature, Oustanding Compositing in a Feature).

La terza pellicola invece, lo sci-fi The Midnight Sky di George Clooney, ha vinto non solo per l’Oustanding Model in a Photoreal or Animated Project ma anche in una delle due categorie chiave come l’Oustanding Visual Effects in a Photoreal Feature battendo a sorpresa il favorito Tenet che aveva dalla sua parte numerosi riconoscimenti vinti durante la Stagione dei premi per la categoria Migliori effetti speciali tra cui il Satellite Award e il Critics Choice Award.

Questo inatteso verdetto rende The Midnight Sky un potenziale favorito agli Oscar considerando che il vincitore dell’altra categoria chiave (Oustanding Supporting Visual Effects in a Photoreal Feature) e cioè Mank è stato escluso dalla cinquina degli Academy Awards per i Migliori Effetti Speciali, dove invece troviamo 2 film che hanno vinto un premio ciascuno rendendo particolarmente competitiva questa categoria: The One and Only Ivan (Oustanding Animated Character in a Photoreal Feature) e Mulan (Oustanding Created Environment in a Photoreal Feature)

Ecco la lista di tutti i vincitori dei Visual Effects Society Awards Awards 2021:

FONTE: VES

APPROFONDIMENTO:

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film

Previsioni Oscar 2021: Miglior Regia

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attore non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior Attrice non protagonista

Previsioni Oscar 2021: Miglior sceneggiatura originale

Previsioni Oscar 2021: Miglior sceneggiatura non originale

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film d’Animazione

Previsioni Oscar 2021: Miglior Film Internazionale

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio

Previsioni Oscar 2021: Miglior cortometraggio documentario