Annunciate le candidature agli Art Directors Guild Awards (ADG), i premi con cui annualmente il sindacato degli scenografi sceglie le migliori prestazioni professionali in ambito cinematografico e televisivo. Le loro scelte sono molto attese perchè consentono di prevedere i favoriti agli Oscar nella categoria Miglior scenografia. Nello specifico la suddivisione del premio in 3 categorie (Miglior scenografo per un film in costume, Miglior scenografo per un film fantasy, Miglior scenografo per un film contemporaneo (introdotta dal 2000 in poi) consente di stabilire quali sono i frontrunners di questa categoria per gli Oscar.

Basti pensare che su 4 edizioni (1996-2000) in cui non c’era ancora la suddivisione tra i tre generi, ben 3 volte il vincitore degli ADG Awards è stato confermato agli Oscar (Il Paziente Inglese, Titanic, Il mistero di Sleepy Hollow). Nelle successive 6 edizioni (2000-2005) in cui è stata introdotta la prima suddivisione (Periodic-Fantasy/Contemporaneo) la convergenza tra il verdetto dell’Art Directors Guild Award e quello degli Oscar è avvenuta 3 volte per un film periodic – fantasy (Moulin Rouge, Il Signore degli Anelli – Il ritorno del Re, Memorie di una Geisha). Infine nelle restanti 14 edizioni (2006-2020) in cui sono state nettamente separate le 3 categorie (Periodic/Fantasy/Contemporaneo) ben 11 volte il vincitore degli ADG Awards è stato confermato agli Oscar: 4 nella categoria Miglior scenografia per un film fantasy (Il labirinto del fauno, Avatar, Mad Max: Fury Road, Black Panther), 6 nella categoria Miglior scenografia per un film periodic (Il curioso caso di Benjamin Button, Hugo Cabret, Il grande Gatsby, Grand Budapest Hotel, The Shape of Water, C’era una volta a Hollywood) e 1 volta nella categoria Miglior scenografia per un film contemporaneo (La La Land). Particolarmente interessante risulta essere la 4a categoria quella della Miglior scenografia per un film d’animazione (introdotta nel 2018) con una buona convergenza tra i verdetti dei due premi dato che su 3 edizioni, 2 volte il film vincitore dell’ADG Award ha conquistato anche l‘Oscar (Coco, Toy Story 4).

Quest’anno alcune nominations sono state piuttosto prevedibili rispetto alle previsioni che abbiamo redatto nel mese di Dicembre, come quella nella categoria Miglior Film Period Design laddove parte favorito Mank (Donald Graham Burt & Jan Pascale) dopo aver dominato l’Awards Season per questa specifica categoria vincendo un numero vertiginoso di riconoscimenti tra cui il Los Angeles Film Critics Association Award, il London Critics’ Circle Film Award e il Satellite Award.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 20201220_23281122969535617072040179143529412990966955.jpg

Tra gli altri candidati si fanno notare due film rispettivamente favoriti nelle categorie Miglior Film Fantasy Design e Miglior Film Contemporaneo: Tenet (Nathan Crowley) e Promising Young Woman (Michael T. Perry).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 20210219_0150228759862391168806314.jpg

Senza dimenticare la nomination per il film italiano Pinocchio di Matteo Garrone grazie al meraviglioso lavoro di Dimitri Capuani. Tra gli esclusi a sorpresa spicca il film Emma (nominato sia ai Critics Choice Awards che agli Hollywood Critics Association Awards) e la pellicola The Personal History of David Copperfield che aveva conquistato non solo la candidatura ai premi chiave ma anche vinto l’European Film Award.

Ecco la lista di tutti i candidati agli ADG Awards 2021:

Feature Film

PERIOD FEATURE FILM

Mank
Production Designer: Donald Graham Burt

Ma Rainey’s Black Bottom
Production Designer: Mark Ricker

Mulan
Production Designer: Grant Major

News of the World
Production Designer: David Crank

The Trial of the Chicago 7
Production Designer: Shane Valentino

FANTASY FEATURE FILM

Birds of Prey: And the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn
Production Designer: K.K. Barrett

Pinocchio
Production Designer: Dimitri Capuani

Tenet
Production Designer: Nathan Crowley

The Midnight Sky
Production Designer: Jim Bissell

Wonder Woman 1984
Production Designer: Aline Bonetto

CONTEMPORARY FEATURE FILM

Da 5 Bloods
Production Designer: Wynn Thomas

I’m Thinking of Ending Things
Production Designer: Molly Hughes

Palm Springs
Production Designer: Jason Kisvarday

Promising Young Woman
Production Designer: Michael T. Perry

The Prom
Production Designer: Jamie Walker McCall

ANIMATED FEATURE FILM

A Shawn the Sheep Movie: Farmageddon
Production Designer: Matt Perry

Onward
Production Designer: Noah Klocek

Soul
Production Designer: Steve Pilcher

The Croods: A New Age
Production Designer: Nate Wragg

Wolfwalkers
Production Designers: Ross Stewart, Tomm Moore, Maria Pareja

FONTE: ADG Awards

Oscar 2021: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Regia

Oscar 2021: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice

Oscar 2021: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore

Oscar 2021: le favorite per una nomination nella categoria Miglior Attrice non protagonista

Oscar 2021: i favoriti per una nomination nella categoria Miglior Attore non protagonista

Oscar 2021: i film favoriti nella categoria Miglior film d’animazione

Oscar 2021: i film favoriti nella categoria Miglior film internazionale

Oscar 2021: i film favoriti nelle categorie tecniche