Assegnati i prestigiosi gli American Society of Cinematographers Awards, i premi con cui il sindacato dei direttori della fotografia elegge ogni anno i migliori professionisti che si sono distinti nell’arte della fotografia cinematografica e televisiva. I loro verdetti sono molto attesi dagli addetti del settore perchè solitamente anticipano le scelte degli Academy Awards nella specifica categoria del Best Cinematography.

ASC Awards

In tal senso nella storia degli ASC Awards su 33 edizioni 14 volte il vincitore di questo riconoscimento ha successivamente vinto anche l’Oscar per questa categoria: Balla coi lupi, Braveheart, Il paziente inglese, Titanic, American Beauty, Road to Perdition, Memorie di una Geisha, Il petroliere, The Millionaire, Inception, Gravity, Birdman, The Revenant, Blade Runner 2049.

ASC Award

Come era prevedibile lo straordinario lavoro del maestro Roger Deakins per il dramma bellico 1917 ha vinto nella categoria Oustanding Achievement in Cinematogaphy in Theatrical Releases ipotecando la sua vittoria ai prossimi Oscar. Un verdetto atteso e quasi scontato dopo che la pellicola ha dominato la Stagione dei Premi per quanto riguarda la categoria Miglior fotografia vincendo un numero impressionante di ricoscimenti: dal National Board of Review al Chicago Film Critics Association Award, dal San Francisco Bay Area Film Critics Circle Award al Satellite Award, dall’Hollywood Critics Association Award al Critics Choice Award.

1917 (2019)

Grazie a questo risultato Deakins, che ha al suo attivo un totale di 16 nominations, conquistando il suo 5° ASC Award eguaglia il record di un altro grande direttore della fotografia come Emmanuel Lubezki.

FONTE: ASC Awards