Annunciate le candidature ai prestigiosi Annie Awards, considerati uno dei più importanti premi del cinema d’animazione, assegnati dal 1972 alle migliori produzioni cinematografiche e televisive del mondo animato da parte dei membri della ASIFA-Hollywood (Association Internationale du Film d’Animation). Dopo il 2002 (anno in cui è stata inserita la categoria Miglior film d’animazione agli Oscar) gli Annie Awards sono diventati una sorta di anteprima degli Oscar influenzando con i loro verdetti le scelte degli Academy Awards per la categoria Best Animated Feature.

47 Annie Awards

A tal proposito basti pensare che su 18 edizioni 13 volte il vincitore dell’Annie Award ha vinto successivamente anche l’Oscar come miglior film d’animazione: Shrek, La città incantata, Alla ricerca di Nemo, Gli Incredibili, Wallace e Gromit, Ratatouille, Up, Rango, Frozen, Inside Out, Zootropolis, Coco, Spider-man: Into the Spider-Verse.

Non a caso nell’edizione numero 47 degli Annie Awards la pellicola che ha conquistato il maggior numero di nominations (8) è uno dei film favoriti agli Oscar 2020, e cioè il secondo capitolo del fortunato Frozen (premio Oscar nel 2014), Frozen II – Il Segreto di Arendelle (targato Disney) che si conferma uno dei titoli di punta di questa categoria complice uno script che affronta con una nuova e sorprendente maturità il tema del cambiamento e che porta Anna, Kristoff, Olaf e Sven alla ricerca di una terra incantata per scoprire l’origine dei poteri di Elsa. La pellicola ha al suo attivo 2 nomination agli Hollywood Critics Association Awards (miglior canzone, miglior film d’animazione)

Missing Link

A sorpresa, sempre con 8 nomination, segue la magia ricreata dalla tecnica in stop-motion del film Missing Link (targato AnnaPurna Pictures) complice lo straordinario lavoro del regista Chris Butler, già candidato agli Oscar nel 2013 per la pellicola ParaNorman. Un investigatore carismatico (la voce originale è di Hugh Jackman) discriminato dai suoi colleghi, decide di intraprendere un folle viaggio con il solo scopo di mostrare loro il suo valore oscurato dai pregiudizi sociali. Può vantare 1 nomination agli Hollywood Critics Association Awards.

Klaus_2019

Sorprendono in positivo le 7 nominations conquistate dal meraviglioso film natalizio targato Netflix, Klaus – I segreti del Natale di Sergio Pablos che ha recentemente conquistato anche una nomination ai GOYA (gli Oscar del cinema spagnolo) come miglior film d’animazione dell’anno e una candidatura agli Hollywood Musica in Media Awards.

ToyStory4-visore.106526_big

Seguono con ben 6 nomination 2 film che inizialmente erano dati come favoriti per l’Award Season 2019/2020:

Toy Story 4 (Disney/Pixar), 4° segmento di una delle saghe d’animazione più amate come Toy Story. Apprezzato dalla critica per la capacità di emozionare per i suoi messaggi di inclusione e integrazione con un’attenzione maggiore al tema della diversità nel passaggio dall’età dell’infanzia all’adolescenza. Ha già all’attivo 3 nomination ai People’s Choice Awards, il Golden Trailer Award, il Saturn Award come miglior film fantasy, oltre all’Hollywood Film Award e all’Atlanta Film Critics Circle Award.

Dragon Tranier Oscars 2020

How to train your dragon: The Hidden World, (Dreamwworks) terzo capitolo della saga omonima, diretto dal regista Dean DeBlois che con i primi due episodi ha conquistato la nomination all’Oscar per il miglior film d’animazione senza mai riuscire a vincerlo. La pellicola può contare fino ad ora su 2 nomination agli Hollywood Musica in Media Awards e su 1 nomination agli Hollywood Critics Association Awards.

I lost my body

Sempre con 6 nomination sorprende positivamente l’attenzione riservata a I lost My Body (targato Netflix), considerato uno dei film animati rivelazione di questa stagione, dopo aver vinto già 2 premi all’Annecy International Animated Film Festival (miglior film d’animazione e il premio del pubblico) e che però ha mancato la nomination nella categoria miglior film d’animazione. Senza dimenticare che ha anche conquistato una nomination agli European Film Awards e agli Hollywood Musica in Media Awards.

weatheringwithyou-di-makotoshinkai

Tra gli altri candidati spiccano le 4 candidature conquistate dal film Weathering with you (Gkids) di Makoto Shinkai, scelto per rappresentare il Giappone nella categoria Miglior film internazionale, e che invece ha molte chance di ottenere la candidatura nella categoria Best Animated Feature. La pellicola affronta le conseguenze dei cambiamenti climatici mettendo al centro dell’azione due giovani di estrazione sociale diversa pronti a tutto pur di cambiare gli errori del passato attraverso una manipolazione del tempo.

Ecco di seguito la lista di tutte le nominations agli Annie Awards 2020:

FONTE: 47 edizione Annie Awards