Annunciate le candidature ai Los Angeles Online Film Critics Society Awards (LAOFCS) i neonati riconoscimenti cinematografici, ribattezzati come gli Hollywood Critics Association Awards con cui i critici dei magazine on line di Los Angeles premiano i migliori film e le migliori interpretazioni dell’anno.

HCA Awards

Rispetto agli altri premi dell’Award Season gli Hollywood Critics Association (ex-LAOFCS Awards) si differenziano per alcune categorie aggiuntive che consentono di avere un quadro più ampio sui giudizi della critica on line verso i potenziali competitors per gli Oscars 2020. Ragion per cui accanto alle categorie tradizionali troviamo quella per il miglior cast, la migliore regista, la miglior interpretazione maschile e femminile under 23, il miglior blockbuster, la miglior commedia/musical, la miglior opera prima, il miglior film indie, il miglior horror, i migliori stunt, la miglior performance in VFX, miglior action/war film.

LAOFCS

Inoltre le potenziali candidature di questo premio sono anticipate da una sessione di riconoscimenti che vengano annunciati nel mese di luglio in relazione ai film usciti fino a quel momento. In tal senso quest’anno ai MidSeason Film Awards a trionfare è stata l’opera prima di Olivia Wilde Booksmart (La rivincita delle sfigate) che ha vinto 5 premi nelle categorie: miglior film, miglior attrice non protagonista, migliore regista, miglior sceneggiatura, miglior film indie.

booksmart

Nella passata edizione ben 7 verdetti sono stati poi confermati agli Oscar: miglior attore (Rami Malek per Bohemian Rapsody), miglior attore non protagonista (Mahershala Ali per Green Book), miglior attrice non protagonista (Regina King per Se la strada potesse parlare), miglior film d’animazione (Spider-Man: Into the Spider-Verse), miglior film straniero e miglior fotografia (Alfonso Cuaron per Roma), miglior canzone (Shallow tratta da A star is born).

C'era una volta a Hollywood

Quest’anno il film che ha conquistato il maggior numero di nomination e cioè 11, è l’omaggio di Quentin Tarantino al sottobosco hollywoodiano agli inizi degli anni 70, C’era una volta a Hollywood che ha conquistato la nomination nelle categorie: miglior montaggio, miglior costumi, miglior fotografia, miglior blockbuster, miglior cast, miglior performance under 23 (Julia Butters), miglior regia, miglior attrice non protagonista, miglior attore non protagonista, miglior attore, miglior film.

Segue con 9 candidature:

The Irishman

l’ultimo capolavoro del maestro Martin Scorsese The Irishman che ha inaugurato bene l’Award Season vince 3 preziosi Hollywood Film Awards e che ha conquistato la nomination nelle categorie: migliori effetti speciali, miglior trucco, miglior montaggio, miglior performance in VFX, miglior cast, miglior regia, miglior adattamento, miglior attore non protagonista, miglior film.

waves-trailer

Sorprendono in positivo le 9 nomination (miglior colonna sonora, miglior fotografia, miglior cast, miglior film indipendente, 2 miglior rivelazione, miglior attrice non protagonista, miglior attore non protagonista, miglior film) conquistate da uno dei miglior film americani indipendenti di quest’anno, Waves, snobbato clamorosamente agli Spirit Awards (ha conquistato una sola nomination nella categoria miglior attrice non protagonista), e che ha ricevuto dalla Hollywood Critics Association una meritata attenzione. Ambientato nel vivace paesaggio della Florida del sud, Waves, ripercorre l’epico viaggio emotivo di una famiglia afroamericana suburbana mentre i suoi componenti attraversano l’amore, il perdono e il ritrovarsi all’indomani di una perdita.

Con 7 nomination a testa:

1917-trailer-same-mendes

-il dramma bellico di Sam Mendes, 1917, che ha finora ricevuto una grande accoglienza da parte della critica americana. La pellicola ambientata durante la prima guerra mondiale e che vede come protagonisti Richard Madden, Benedict Cumberbatch, Mark Strong e il premio Oscar Colin Firth ha conquistato la nomination nelle categorie: migliori effetti speciali, migliori stunt, miglior colonna sonora, migliori montaggio, miglior fotografia, miglior action/war film, miglior film (stranamente snobbato Sam Mendes per la miglior regia).

booksmart film.jpg

la pellicola vincitrice dei precedenti MidSeason Film Awards Booksmart (La rinvincita delle sfigate) di Olivia Wilde che ha conquistato la nomination nelle categorie: miglior film indie, miglior comedy, miglior opera prima, migliore regista, miglior attrice under 23, miglior sceneggiatura originale, miglior film.

joker-movie-1554298531-1024x513

-il vincitore del Leone d’Oro all’ultimo Festival di Venezia, Joker di Todd Philipps, che ha conquistato la nomination nelle categorie: miglior colonna sonora (già vincitrice dellHollywood Music in Media Award), miglior trucco, migliori costumi, miglior fotografia, miglior adattamento, miglior attore, miglior film.

merlin_157528311_4cd14a1a-b7d3-4895-927e-acd803fc4bbe-articleLarge

-la pellicola rivelazione dell’anno The Farewell – Una bugia buona di Lulu Wang che ha conquistato la nomination nelle categorie: miglior film straniero, migliore regista, miglior attrice, miglior attrice non protagonista, miglior sceneggiatura, miglior film, miglior film indie.

Per conoscere i verdetti degli Hollywood Critics Association Awards bisogna aspettare la cerimonia di premiazione che avverrà il 9 gennaio 2020.

Ecco la lista dei candidati degli Hollywood Critics Association Awards 2019:

Best Picture

1917

Booksmart

The Farewell

The Irishman

Joker

Jojo Rabbit

Parasite

Marriage Story

Once Upon A Time in Hollywood

Waves

Best Actor

Adam Driver, Marriage Story

Eddie Murphy, Dolemite is My Name

Joaquin Phoenix, Joker

Leonardo DiCaprio, Once Upon A Time in Hollywood

Taron Egerton, Rocketman

Best Actress

Awkwafina, The Farewell

Charlize Theron, Bombshell

Lupita Nyong’o, Us

Renée Zellweger, Judy

Scarlett Johansson, Marriage Story

Best Supporting Actor

Brad Pitt, Once Upon A Time in Hollywood

Joe Pesci, The Irishman

Shia LaBeouf, Honey Boy

Sterling K. Brown, Waves

Tom Hanks, A Beautiful Day in the Neighborhood

Best Supporting Actress

Jennifer Lopez, Hustlers

Laura Dern, Marriage Story

Margot Robbie, Once Upon A Time in Hollywood

Taylor Russell, Waves

Zhao Shuzhen, The Farewell

Best Adapted Screenplay

Taika Waititi, Jojo Rabbit

Steven Zaillian, The Irishman

Anthony McCarten, The Two Popes

Scott Silver and Todd Phillips, Joker

Lorene Scafaria, Hustlers

Best Original Screenplay 

Bong Joon-ho and Han Jin-won, Parasite

Emily Halpern, Sarah Haskins, Susanna Fogel, and Katie Silberman, Booksmart

Lulu Wang, The Farewell

Noah Baumbach, Marriage Story

Rian Johnson, Knives Out

Best Male Director

Bong Joon-ho, Parasite

Martin Scorsese, The Irishman

Noah Baumbach, Marriage Story

Quentin Tarantino, Once Upon A Time in Hollywood

Taika Waititi, Jojo Rabbit

Best Female Director

Alma Har’el, Honey Boy

Greta Gerwig, Little Women

Lorene Scafaria, Hustlers

Lulu Wang, The Farewell

Olivia Wilde, Booksmart

Best Performance by an Actor or Actress 23 and Under

Kaitlyn Dever, Booksmart

Julia Butters, Once Upon A Time in Hollywood

Noah Jupe, Honey Boy

Roman Griffin Davis, Jojo Rabbit

Thomasin McKenzie, Jojo Rabbit

Breakthrough Performance

Jessie Buckley, Wild Rose

Kelvin Harrison Jr, Waves

Paul Walter Hauser, Richard Jewell

Taylor Russell, Waves

Zack Gottsagen, The Peanut Butter Falcon

Best Cast

Avengers: Endgame

The Irishman

Knives Out

Once Upon A Time in Hollywood

Waves

Best First Feature

Brittany Runs A Marathon

Booksmart

Honey Boy

The Peanut Butter Falcon

Queen & Slim

Best Independent Film

Booksmart

The Farewell

Honey Boy

Luce

Waves

Best Action/War Film

1917

Avengers: Endgame

Captain Marvel

Fast & Furious Presents: Hobbs & Shaw

John Wick: Chapter 3 – Parabellum

Best Animated Film

Abominable

Frozen II

How to Train Your Dragon: The Hidden World

Missing Link

Toy Story 4

Best Blockbuster

Avengers: Endgame

Captain Marvel

Once Upon A Time in Hollywood

Shazam!

Spider-Man: Far from Home

Best Comedy/Musical

Booksmart

Blinded by The Light

Dolemite is My Name

Long Shot

Rocketman

Best Documentary

American Factory

Apollo 11

Hail Satan?

The Kingmaker

Love, Antosha

Best Foreign Language Film

The Farewell

Monos

Pain & Glory

Parasite

Portrait of a Lady on Fire

Best Horror

Crawl

Doctor Sleep

Midsommar

Ready or Not

Us

Best Animated or VFX Performance

Josh Brolin, Avengers: Endgame

Robert De Niro, The Irishman

Rosa Salazar, Alita: Battle Angel

Ryan Reynolds, Pokemon Detective Pikachu

Tom Hanks, Toy Story 4

Best Cinematography 

Drew Daniel, Waves

Jarin Blaschke, The Lighthouse

Lawrence Sher, Joker

Robert Richardson, Once Upon A Time in Hollywood

Roger Deakins, 1917

Best Costume Design

Arianne Phillips, Once Upon A Time in Hollywood

Julian Day, Rocketman

Jacqueline Durran, Little Women

Ruth E Carter, Dolemite is My Name

Mark Bridges, Joker

Best Editing 

Fred Raskin, Once Upon A Time in Hollywood

Lee Smith, 1917

Michael McCusker, Ford V. Ferrari

Thelma Schoonmaker, The Irishman

Yang Jin-mo, Parasite

Best Hair and Makeup

Jeremy Woodhead, Judy

Kazu Hiro, Anne Morgan, and Vivian Baker, Bombshell

Nicki Ledermann and Kay Georgiou, Joker

Nicki Ledermann, Sean Flanigan, and Carla White, The Irishman

Lizzie Yianni Georgiou, Tapio Salmi, and Barrie Gower, Rocketman

Best Original Song

Catchy Song, The Lego Movie: The Second Part

Glasgow, Wild Rose

(I’m Gonna) Love Me Again, Rocketman

Into the Unknown, Frozen 2

Speechless, Aladdin

Best Score

Alexandre Desplat, Little Women

Hildur Guðnadóttir, Joker

Michael Abels, Us

Thomas Newman, 1917

Trent Reznor and Atticus Ross, Waves

Best Stunt Work

1917

Avengers: Endgame

Captain Marvel

Fast & Furious Presents: Hobbs & Shaw

John Wick: Chapter 3 – Parabellum

Best Visual Effects 

Allen Maris, Jedediah Smith, Guillaume Rocheron, and Scott R. Fisher, Ad Astra

Dan Deleeuw, Matt Aitken, Russell Earl, and Dan Sudick, Avengers: Endgame

Joe Letteri, Eric Saindon and Nick Epstein, Alita: Battle Angel

Guillaume Rocheron, Greg Butler, and Dominic Tuohy, 1917

Pablo Herman, Leandro Estebecorena, Stephane Grabli, and Nelson Sepulveda, The Irishman

FONTE: Hollywood Critics Association Awards