Per elaborare le previsioni per gli Oscars 2020 per ciò che concerne la categoria del Miglior film d’animazione bisognerebbe attendere le nomination degli Annie Awards, i prestigiosi riconoscimenti cinematografici e televisivi legati al settore dell’animazione che annualmente anticipano i verdetti degli Academy Awards.

Attualmente possiamo affidarci alle recensioni dei critici americani combinandole con le loro aspettative in chiave award season. Senza dimenticare Il caso Il re leone ufficialmente definito un live-action, anche se la Disney potrebbe in campagna promozionale (For You Consideration) farlo gareggiare per la categoria miglior film d’animazione in modo da offrirgli più ampie possibilità dato che sicuramente sarà uno dei titoli di punta della categoria migliori effetti speciali. In attesa di questa decisione, ecco le nostre previsioni

Quali sono i 7 migliori film d’animazione che possono ambire ad una nomination agli Oscar nella categoria Best Animated Feature?

Bunuel in the labyrinth of the Turtles

7. BUNUEL IN THE LABYRINTH OF THE TURTLES (Gkids)

In lizza per rappresentare la Spagna ai prossimi Oscar per poi essere battuto prevedibilmente da Pedro Almodovar con il suo meraviglioso Dolor y Gloria, Bunuel in the Labyrint of the Turtles di Salvador Simò, è un biopic animato tratto dalla omonima graphic novel di Fermin Solis, particolarmente apprezzato dalla critica per il modo cui è riuscito a sintetizzare il genio di Bunuel, attraverso soluzioni grafiche originali e innovative. Ha al suo attivo 2 premi vinti all’Annecy International Animated Film Festival (miglior musica originale e premio della Giuria) oltre alla nomination agli Oscar europei come miglior film d’animazione.

Missing Link

6. MISSING LINK (Annapurna Pictures)

La tecnica in stop-motion del film Missing Link potrebbe fare breccia nel cuore degli Academy, complice lo straordinario lavoro del regista Chris Butler, già candidato agli Oscar nel 2013 per la pellicola ParaNorman. Un investigatore carismatico (la voce originale è di Hugh Jackman) discriminato dai suoi colleghi, decide di intraprendere un folle viaggio con il solo scopo di mostrare loro il suo valore oscurato dai pregiudizi sociali.

I lost my body

5. I LOST MY BODY (Netflix)

Prodotto da Netflix I lost my body è uno dei film animati rivelazione di questa stagione, dopo aver vinto 2 premi all’Annecy International Animated Film Festival (miglior film d’animazione e il premio del pubblico). Senza dimenticare che ha conquistato una nomination agli European Film Awards come miglior film d’animazione. Al centro della trama c’è una mano mozzata che fugge da un laboratorio di dissezione con lo scopo di ritrovare il suo corpo. Sullo sfondo una coppia di innamorati costretti a vivere in due parti opposte della città. L’amore come un pezzo mancante. Una profonda metafora tra mistery e romanticismo.

weatheringwithyou-di-makotoshinkai

4. WEATHERING WITH YOU (Gkids)

Scelto per rappresentare il Giappone nella categoria Miglior film internazionale, Weathering with you di Makoto Shinkai ha molte chance invece di ottenere la candidatura nella categoria Best Animated Feature. É la seconda volta che la compagine nipponica presenta per la categoria miglior film in lingua non inglese un film d’animazione, dopo che nel 1998 il comitato nazionale scelse La Principessa Mononoke del maestro Hayao Miyazaki. Come nel precedente cult di Makoto Shinkai, Your Name, campione di incassi e vincitore di numerosi premi assegnati dalla critica americana, anche Weathering With You affronta le conseguenze dei cambiamenti climatici mettendo al centro dell’azione due giovani di estrazione sociale diversa pronti a tutto pur di cambiare gli errori del passato attraverso una manipolazione del tempo. In questo scenario la fantasia romantica e gli elementi soprannaturali si fondano per raccontare in chiave metaforica in che modo il mondo si prepara alla sua involuzione.

3. FROZEN 2 (Disney)

Il secondo capitolo del fortunato Frozen (premio Oscar nel 2014 a cui sono preceduti 1 Golden Globe, 1 BAFTA e 5 Annie Awards) è uno dei titoli di punta di questa categoria. In tal senso i registi Chris Buck e Jennifer Lee potrebbero ottenere la seconda nomination della loro carriera grazie ad una nuova avventura che porta Anna, Kristoff, Olaf e Sven alla ricerca di una terra incantata per scoprire l’origine dei poteri di Elsa.

Dragon Tranier Oscars 2020

2.HOW TO TRAIN YOUR DRAGON: THE HIDDEN WORLD (Dreamworks)

Terzo capitolo della saga How to train your dragon (Come addestrare il tuo drago) diretto dal regista Dean DeBlois che con i primi due episodi ha conquistato la nomination all’Oscar per il miglior film d’animazione senza mai riuscire a vincerlo. In compenso ha all’attivo 3 Annie Awards per la regia del secondo capitolo, e per la scrittura e la regia del primo film.

1.TOY STORY 4 (Disney/Pixar)

4° segmento di una delle saghe d’animazione più amate: Toy Story. Apprezzato dalla critica per la maturità del suo script capace, come nei precedenti, di emozionare per i suoi messaggi di inclusione e integrazione con un’attenzione maggiore al tema della diversità nel passaggio dall’età dell’infanzia all’adolescenza, Toy Story 4 potrebbe essere il secondo “sequel” nella storia degli Oscar a vincere l’ambita statuetta dopo la vittoria proprio di Toy Story 3 nel 2011. Ha già all’attivo 3 nomination ai People’s Choice Awards, il Golden Trailer Award e il Saturn Award come miglior film fantasy.

OTHER CONTENDERS:

  • THE ADDAMS FAMILY
  • THE SHALLOWS OF KABUL
  • THE LEGO MOVIE 2. THE SECOND PART