Dopo l’annuncio dei vincitori del Festival di Venezia, e soprattutto incrociando il responso dei critici a seguito delle proiezioni del Telluride Film Festival e del Toronto International Film Festival, cambiano leggermente le nostre previsioni per la categoria miglior attrice rispetto a quelle del mese di agosto.

Quali sono le 7 attrici che hanno più chance di entrare nella corsa agli Oscar 2020 nella categoria lead actress? (previsioni settembre)

lupita nyong'o oscar 2020

7. LUPITA NYONG’O (US)

La sua duplice e inquietante trasformazione nell’horror di Jordan Peele, Us (Noi), potrebbe farle conquistare la seconda nomination della sua breve carriera, dopo averlo vinto nel 2014 come supporter per 12 anni schiavo di Steve McQueen. In Us la Nyong’o interpreta un doppio personaggio, una tenera e premurosa madre di famiglia e un suo doppelganger dall’animo crudele e brutale, dimostrando la sua grande versatilità di attrice.

Clemency (Alfre Woodard)

6. ALFRE WOODARD (CLEMENCY)

Grazie alla sua toccante interpretazione nel film rivelazione Clemency di Chinonye Chukwu, Alfre Woodard potrebbe ottenere la seconda nomination all’Oscar della sua carriera, dopo averla ottenuta nel 1984 come supporter nel film La foresta silenziosa. In Clemency, presentato con successo all’ultimo Sundance Film Festival dove ha vinto il Grand Jury Prize, la Woodard intepreta Bernardine Williams, una guardia carceraria dilaniata da anni di esecuzioni nel braccio della morte.

the farewell film

5. AWKWAFINA (THE FAREWELL)

Personaggio televisivo ironico e irriverente, conosciuto ai più per la sua esilarante interpretazione nel film rivelazione Crazy Rich Asians, Awkwafina potrebbe conquistare la sua prima nomination agli Oscar grazie al caso cinematografico dell’anno The Farewell di Lulu Wang, in cui interpreta una giovane che accetta suo malgrado di prendere parte ad un matrimonio farsa solo per favorire una reunion di famiglia intorno alla nonna morente.

Cyntia Erivo Harriet

4. CYNTIA ERIVO (HARRIET)

Per Cyntia Erivo potrebbe arrivare la prima nomination della sua carriera grazie all’atteso biopic sulla figura leggendaria Harriet Tubman (Harriet): dalla fuga dalle piantagioni a eroe nazionale per aver liberato centinaia di schiavi e cambiato il corso della storia grazie al suo coraggio, alla sua tenacia e al suo ingegno.

saoirse ronan little women

3. SAOIRSE RONAN (PICCOLE DONNE)

Dopo 3 nomination all’Oscar (per Brooklyn nel 2016 ci è andata molto vicino), Saoirse Ronan potrebbe finalmente conquistare l’ambita statuetta grazie al 7° adattamento cinematografico di uno dei grandi classici della letteratura americana, Piccole donne di Louisa May Alcott, firmato dalla regista candidata all’Oscar per Lady Bird, Greta Gerwig.

marriage story scarlett johansson

2. SCARLETT JOHANSSON (MARRIAGE STORY)

Per la sua interpretazione nell’ultimo film di Noah Baumbach, Marriage Story, c’è una forte aspettativa da parte della critica americana, al punto che il suo nome figura costantemente nelle liste delle migliori attrici protagoniste che possono assicurarsi un posto nella cinquina finale degli Oscar. Per la Johansson sarebbe la sua prima volta dopo esserci andata molto vicina nel 2003 con il film Lost in Translation di Sofia Coppola che le fece guadagnare una nomination ai Golden Globe, ai Critics Choice Awards e ai BAFTA.

Renee Zellweger (Judy)

1. RENEE ZELLWEGER (JUDY)

Grazie al biopic Judy sulla vita artistica e privata della famosa attrice Judy Garland, Renée Zellweger potrebbe ritornare ad Hollywood in grande stile dopo una serie di insuccessi. In questo modo conquisterebbe la 4 nomination della sua carriera dopo aver vinto l’ambita statuetta come supporter nel 2004 per Ritorno a Could Mountain.