L’attore irlandese Brendan Gleeson ha ricevuto il premio come miglior attore non protagonista ai British Independent Film Awards, per la sua interpretazione in Suffragette di Sarah Gavron.

Suffragette-Movie-PostersFilm che racconta le “gesta” di Emmeline Pankhurst, attivista e politica britannica che guidò il movimento suffragista femminile del Regno Unito, aprendo il dibattito sulle motivazioni che hanno determinato la lotta per l’emancipazione e per il diritto di voto per le donne del XIX secolo e XX secolo.

03-suffragette-movieProtagonista della pellicola è la talentuosa Carey Mulligan che oltre la nomination come miglior attrice protagonista ai Bifa, l’ha conquistata anche ai Satellite Awards, vincendo finora solo l’Hollywood Film Awards. Indebolendo così le possibilità di ricevere una nomination agli Oscar così come sembrava dalle previsioni di settembre, dato che ad oggi nella categoria miglior attrice protagonista ci sarebbe un testa tra Saoirse Ronan per Brooklyn (che ha vinto appunto il BIFA) e Brie Larson per Room.

Nel cast di Suffragette compaiono anche Helena Bonham Carter e Meryl Streep, oltre a Ben Whishaw, Romola Garai, Annie-Marie Duff e Samuel West.

Per quanto riguarda i British Independent Film Awards Ex Machina, ha conquistato il premio come miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura, e miglior effetti speciali visivi.

Tom Hardy ha conquistato il premio come miglior attore per Legend, mentre Olivia Colman ha vinto il premio come miglior attrice non protagonista per The Lobster. Inoltre Room ha conquistato il premio come miglior film internazionale indipendente oltre al premio come miglior debutto al piccolo Jacob Tremblay.